Serie B, la Rainbow Viagrande batte 76-51 il Gonzaga Palermo

Viktoriia Rostotska, Rainbow

Quattro successi su quattro partite disputate (ed una gara da recuperare). La Rainbow Viagrande Gruppo ALTEA prosegue la sua corsa stagionale travolgendo anche il Gonzaga Palermo nella seconda sfida casalinga della stagione al “PalaTomarchio”, valida per il quinto turno della Serie B femminile siciliana.

Le viagrandesi regolano le ospiti 76-51 in una partita nella quale, nonostante la combattività delle avversarie, il controllo delle etnee sul match non è mai stato messo in discussione. Ci pensa Viktoriia Rostotska ad aprire il tabellino ed il suo canestro fa scattare il “teddy bear toss”, il simpatico lancio di peluche che il pubblico, ed in particolare i piccoli cestisti delle giovanili Rainbow, devolvono alla Caritas diocesana di Viagrande. È l’ultima “cortesia” vista in campo, perché poi le viagrandesi prendono il largo sull’asse Katerynchyk – Rostotska – Del Bosco e chiudono il primo quarto sul 20-10 in favore. Nella seconda frazione le ospiti entrano finalmente in clima partita e danno filo da torcere alle ragazze di Ninni Gebbia, vincendo 18-19 il parziale.

Dopo la pausa lunga la Rainbow accelera ancora e con il break di 8-0 arrivato sul 44-36 e firmato interamente da Yaroslava Ivanyuk. Il 57-41 della penultima sirena non lascia spazio a troppe speranze per chi vuole assistere ad un finale più incerto. Il 19-10 imposto dalle padrone di casa negli ultimi dieci minuti chiude definitivamente i conti.

Nel post gara coach Ninni Gebbia commenta: “Indubbiamente il Gonzaga ha fatto una partita intensa. Per tre quarti di gara sono rimaste in partita, senza mollare. Noi abbiamo trovato buone percentuali sul tiro da tre punti ed abbiamo sistemato la difesa, aspetti che ci hanno dato la possibilità di staccarci ed arrivare ad un finale più tranquillo. Merito a Palermo che per trenta minuti ha fatto una buona prestazione”. Il tecnico ragusano, poi, si sofferma sulle qualità fisiche della squadra che, in termini di centimetri, si rivela più attrezzata della maggior parte delle avversarie: “Oggi Rostotska ha avuto tanti palloni sotto la plancia e di conseguenza libera le compagne sul perimetro che, con una buona percentuale dall’arco, possono mettere in difficoltà la difesa avversaria”.

TABELLINO

RAINBOW VIAGRANDE GRUPPO ALTEA – GONZAGA PALERMO 76-51

RAINBOW VIAGRANDE: Semenchuk 4; Spampinato ne; Katerynchyk 15; Giacobbe ne; Gazzè ne; Bosio 4; Scalia; Rostotska 24; Del Bosco 12; Ivaniuk 17. Coach: Ninni Gebbia.

GONZAGA PALERMO: Spigule 24; Lipari 9; Chifari ne; Bellanca; Ferro Romero; S. Buscemi; M. Buscemi 4; Caliò 7; Cappelli 5; Albano; Salamone 2. Coach: Chines.

PARZIALI: 20-10; 38-29; 57-41

Primo arbitro: Mirko Piacentino di Giarre

Secondo arbitro: Giovanni De Giorgio di Giarre

Segnapunti: Maria Chiara Parasole

Cronometrista: Agnese Catalano

24 secondi: Tommaso Sindoni

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*