Per “Palcoscenico Catania” il progetto “Diffusione della lingua siciliana presso le giovani generazioni” a cura del Gruppo Iarba/Gria Teatro

Gruppo Iarba

Nell’ambito di Palcoscenico Catania promosso dal Comune di Catania, a favore delle periferie della città, il Gruppo Iarba propone il progetto di DIFFUSIONE DELLA LINGUA SICILIANA PRESSO LE GIOVANI GENERAZIONI a cura di Nino Romeo. Il progetto, composto da tre diversi spettacoli distinti per fasce di età, tende a dare coscienza ai giovani dell’importanza della lingua siciliana proponendo l’allestimento scenico di racconti raccolti da Giuseppe Pitrè.

Il repertorio di Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani che il demologo palermitano Giuseppe Pitrè raccolse dalla viva voce dei raccontatori tra metà e fine Ottocento, costituisce un unicum nella storia del folklorismo europeo: per la quantità dei racconti raccolti (oltre 300); per la varietà tonale (racconti fiabistici, aneddotici, farseschi, ciclici); per il metodo rigoroso e scientifico; per la vastità geografica.

Per noi siciliani costituisce inoltre un patrimonio linguistico che non ha confronti in altri territori europei: perché ci mette in diretto contatto con una lingua composita e complessa, ricca per lessico e soluzioni sintattiche ma anche variegata nella struttura narrativa, capace di dar luogo, nell’articolato fornito dai narratori, a metafore che fanno di alcuni racconti dei capolavori letterari della tradizione orale popolare.

Spettacoli proposti:

LA BEDDA DI LA STIDDA D’ORU

da Giuseppe Pitrè

con Graziana Maniscalco e Nino Romeo

tecnici Giuseppe Ghisoli, Giuseppe Romeo

regia Nino Romeo

Si tratta di una lezione/spettacolo incentrata su uno dei cunti più articolati e immaginifici della raccolta di Giuseppe Pitrè. L’interpretazione del racconto da parte di Graziana Maniscalco, di grande rigore filologico e lessicale ma fortemente espressiva e coinvolgente, sarà preceduta e seguita da riflessioni da parte di Nino Romeo sul valore della letteratura orale e di confronto lessicale sui termini e le espressioni usate nel racconto. Nel periodo 2018/2019 GRIA Teatro ha proposto questo format in oltre 30 Centri della Sicilia per oltre 100 repliche, raggiungendo circa 15.000 spettatori, ottenendo eccellenti riscontri, attenzione e coinvolgimento.

Date e luoghi

  1. 06.12.2022    h.11,00                      IC Campanella Sturzo – Viale Bummacaro 8
  2. 07.12.2022    h.11,00                      IC Campanella Sturzo – Viale Bummacaro 8
  3. 15.12.2022    h.11,00                      IC Fontanarossa – Via Fontanarossa 9
  4. 16.12.2022    h.11,00                      IC Fontanarossa – Via Fontanarossa 9
  5. 19.12.2022    h.11,00                      IC Fontanarossa – Viale Moncada 15
  6. 20.12.2022    h.11,00                      IC Fontanarossa – Viale Moncada 15
  7. 21.12.2022    h.11,00                      IC Fontanarossa – Viale Moncada 15

LA GRASTA DI LU VACILICÒ

di Giuseppe Pitrè

con Graziana Maniscalco e Nino Romeo

tecnico Giuseppe Ghisoli, Giuseppe Romeo

regia Graziana Maniscalco

Uno dei racconti più noti della raccolta di Pitrè (riscontrabile in diverse varianti in tutti i territori della Sicilia), divertente e di grande impatto per i piccoli spettatori.

Data e luogo  27.12.2022    h.16,00  Municipalità n. 6 – Stradale San Giorgio, 27

LU RE D’AMURI

da Giuseppe Pitrè

con Graziana Maniscalco, Nino Romeo, Salvo Valentino, Pietro Cucuzza

tecnici Giuseppe Ghisoli,

musicista in scena Giuseppe Romeo

regia Nino Romeo

Il racconto centrale è Lu Re d’Amuri, interpretato da Graziana Maniscalco, uno dei racconti più complessi e articolati tra quelli raccolti dal Pitrè. Come spesso si può rilevare nei racconti popolari, la storia è la trasposizione di un mito greco, quello di Eros e Psiche, come lo compone Apuleio che inserisce il mito ne “Le Metamorfosi o L’asino d’oro”. Al cuntu centrale seguiranno racconti realistici, farseschi, aneddotici. Il piacere di ascoltare racconti in una lingua antica ma costantemente evocativa. Nino Romeo esporrà agli spettatori presenti i caratteri della racconta di Giuseppe Pitrè e illustrerà i caratteri dei singoli racconti.

Data e luogo 30.12.2022    h.16,00   Municipalità n. 6 – Stradale San Giorgio, 27

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*