Scherma, a Caltagirone nella 2^ prova del Gran Premio Giovanissimi di spada buoni risultati per gli atleti della Methodos di Sant’Agata Li Battiati

I giovani schermidori della Methodos

A Caltagirone in luce la Methodos Scherma di Sant’Agata Li Battiati. Nella seconda prova del Gran Premio Giovanissimi di spada risultati importanti per gli schermidori del maestro Gianni Sperlinga. Tra le Giovanissime, le prime a scendere in pedana, primo posto per Matilde Seminara, terza piazza per Livia Isola, quinta classificata Arianna Grasso. Le spadiste della Methodos confermano le buone posizioni acquisite a livello regionale. Matilde Seminara, con due vittorie nelle prime due prove, prenota il titolo regionale di categoria. Tra i Giovanissimi, invece, ottava piazza per il debuttante Nicolò Coniglione, autore di una prova positiva alla sua prima gara ufficiale. Anche nella categoria Allieve-Ragazze e Allievi-Ragazzi risultati soddisfacenti per la Methodos Scherma. Tra i Ragazzi, in 3 su 5 sono entrati negli otto: Francesco Mangiameli, Germano Bonvegna e Antonio Prezzavento. In pedana anche Ivan Bella e Cristian Celi. Piccoli passi avanti, ma ci si aspetta qualcosa in più dai giovani spadisti etnei. Tra le Ragazze su 4 finaliste ben 3 spadiste della Methodos sono salite sul podio anche se è mancato, per poche stoccate, il primo posto. Seconda classificata Beatrice Luca; terza piazza a pari merito per Sofia Musumeci e Lucia Grasso. In gara anche Vittoria Carbone. Soddisfatto, ma non troppo, il maestro Gianni Sperlinga che soprattutto dai giovani di queste categorie si aspetta progressi più veloci e rapidi.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*