Presentato all’istituto comprensivo “Cavour” di Catania il progetto “Cablaggio Strutturato e sicuro all’interno degli edifici scolastici”

Istituto Cavour di Catania

Nell’ambito della programmazione Fondi Strutturali 2014/20, l’istituto Cavour di Catania rinnova il suo impegno proponendo progetti educativi ed innovativi da realizzare attraverso l’utilizzo dei fondi europei. Da qui la proposta “Cablaggio Strutturato e sicuro all’interno degli edifici scolastici” (13.1.1A-FESRPON-SI-2021-237) che mira a incrementare le attività didattiche, progettuali e culturali che si svolgono all’interno dei plessi di via Enrico Pantano e di via Carbone. “La nostra scuola dev’essere sempre al passo con i tempi e inserita in un mondo digitalizzato che procede in modo spedito– afferma la dirigente dell’istituto comprensivo “Cavour” Maria Gabriella Capodicasaquello che è stato fatto, con la piena collaborazione dei docenti e del personale amministrativo, è stato molto apprezzato dai nostri studenti e dai loro genitori. Questo progetto ci permette di realizzare reti cablate e wireless di grande efficacia e promuove così il superamento degli effetti della crisi, legati alla Pandemia, che ha avuto in tutti noi. Il cablaggio strutturato e sicuro, all’interno dei nostri plessi scolastici, viene finalizzato ad una ripresa verde, digitale e resiliente nei contesti in cui è interito”.  L’istituto Cavour di Catania, oltre a valorizzare le potenzialità delle tecnologie digitali più all’avanguardia, propone nuovi paradigmi di apprendimento con un percorso continuo di aggiornamento, per insegnanti e studenti, che prevede proposte di innovazione didattica e metodologica. Oltre a favorire il recupero della socialità e della “normalità” persa, a causa dell’emergenza sanitaria, i progetti educativi della scuola Cavour sviluppano competenze trasversali attraverso una partecipazione diretta degli studenti e con l’impiego di una didattica innovativa.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*