CinemaSpettacolo

“The Quiet Girl” di Colm Bairéad con Catherine Clinch, Carrie Crowley, Andrew Bennet, candidato al premio Oscar come “Miglior Film Internazionale” arriva dal 16 febbraio nelle sale italiane.

Cáit è una bambina di 9 anni proveniente da una famiglia sovraffollata, disfunzionale e impoverita. Lottando silenziosamente a scuola e a casa, ha imparato a nascondersi davanti agli occhi di coloro che la circondano.
Con l’arrivo dell’estate e l’avvicinarsi del termine dell’ennesima gravidanza della madre, i genitori decidono di mandare Cáit a vivere da parenti lontani. Senza sapere quando tornerà a casa, la bambina viene lasciata a casa di questi estranei con solo l’abito che indossa. I Kinsella, una coppia di mezza età che Cáit non ha mai incontrato prima, vestono la bambina con vestiti che tengono con cura in un armadio e mostrano verso di lei una grande premura e attenzione.
Sono persone di campagna, la stessa realtà da cui proviene Cáit, ma lavorano sodo e conducono una vita dignitosa. Nonostante una calorosa accoglienza da parte della donna, Eibhlín, l’uomo di casa, Seán, mantiene le distanze da Cáit e lei da lui, ma con il tempo la loro relazione inizialmente difficile a poco a poco si distende.

Giorno dopo giorno, sotto la cura dei Kinsella, Cáit fiorisce e non si sente più invisibile agli occhi degli altri. Ma in questa casa dove cresce l’affetto e non dovrebbero esserci segreti, ne scopre uno.

Dicono del film…
“Un gioiello. Sembra già un classico”
The Guardian

“Il miglior film dell’anno”
Rottentomatoes

“Un film imperdibile”
“Un miracolo irlandese di silenzi ed emozioni”
Huffington Post

“Un fiore cinematografico”
“La piccola Cáit ce la porteremo a lungo nel cuore”
Ciak

“Un capolavoro”
The News Statesmen

“Un film straordinariamente emozionante”
Taxidrivers

“Un film meraviglioso. Correte a vederlo”
The Observer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post