Catania News

Nel pomeriggio del 15 febbraio, la Polizia di Stato ha arrestato il 57enne D.L.G, poiché colto nella flagranza dei reati di detenzione di arma da fuoco clandestina e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso delle ordinarie e periodiche attività finalizzate a contenere e reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, i Falchi della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Diffusa hanno operato nel rione San Cristoforo, dove hanno fermato per accertamenti D.L.G., noto perché già gravato da precedenti di polizia per spaccio di droga e per ricettazione.

Durante il controllo, gli agenti hanno colto la reticenza dell’uomo alle domande postegli sulla sua effettiva dimora. Ciò ha spinto gli operatori della Squadra Mobile a effettuare ulteriori approfondimenti dai quali è emerso che il D.L.G. aveva la disponibilità di un immobile di cui non aveva fatto menzione. Tanto è bastato per indurre i poliziotti a perquisire tale abitazione, con esito positivo. Grazie all’intuito investigativo degli agenti, infatti, sono stati rinvenuti e sequestrati una pistola semiautomatica marca Pietro Beretta, modello 70, con matricola abrasa e fornita di caricatore con 6 cartucce, 47 bustine contenenti marijuana, del peso lordo di 58 gr, 20 bustine di marijuana del peso lordo di 24 grammi, 37 involucri di cocaina del peso lordo di grammi 11,45, 5 involucri di crack del peso lordo di grammi 1,60 e 1 bustina di hashish del peso di grammi 3.

Sono stati ritrovati anche strumenti utili alla pesatura e al confezionamento delle droghe in dosi. In ragione dell’arma clandestina e della quantità e qualità degli stupefacenti rinvenuti, peraltro già confezionati in dosi e pronti per essere ceduti, il D.L.G. è stato arrestato e posto a disposizione della competente Autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post