Catania News
Mercoledì 12 luglio e giovedì 13 il Primo Municipio, nei quartieri San Cristoforo e Civita, ospita la nuova tappa del progetto Eco Tour, campagna di comunicazione e sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti. L’iniziativa è realizzata dal consorzio Gema in sinergia con l’assessorato delle politiche per l’Ambiente, guidato da Salvo Tomarchio, e su input del sindaco Enrico Trantino per favorire il coinvolgimento e la collaborazione di tutti i cittadini.
I due appuntamenti prevedono l’allestimento di un gazebo a tema, mercoledì nel rione Cappuccini, accanto alla chiesa del Sacro Cuore, e giovedì nel sito di Largo XVII Agosto, alla Civita, dove dalle ore 16 alle 18 sarà possibile ritirare, mediante la semplice esibizione della tessera sanitaria, i mastelli adibiti alla differenziazione dei rifiuti solidi urbani.
In occasione di recenti tappe del tour, nella postazione allestita sul crocevia di via Plaia angolo via Stella Polare o  in piazza Federico di Svevia, i cittadini hanno avuto modo di incontrare anche il sindaco Trantino  e di rapportarsi con i responsabili del consorzio Gema e rappresentanti del I Municipio, che hanno fornito dettagliate informazioni sugli importanti benefici che la differenziazione dei rifiuti solidi urbani arreca all’intera collettività. Sono state inoltre distribuite  locandine esplicative sui giorni di raccolta differenziata  in lingua inglese, per agevolare  i turisti che, soprattutto nel periodo estivo, sempre più numerosi alloggiano nelle case vacanza sorte nella zona a partire dal circondario “Angeli Custodi” .
L’Eco Tour, che ha già interessato anche i siti di piazza Palestro e via Zuccarelli angolo via Belfiore, proseguirà nel mese di luglio con gli stessi orari e modalità, secondo questo calendario: mercoledì 19  in via D’Amico angolo via Celeste; giovedì 20 in piazza Dante; mercoledì 26  in piazza Machiavelli (detta piazza San Cocimo); giovedì 27 in piazza Don Innocenzo Bonomo (di fronte alla chiesa S.M. delle Salette).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post