Catania News
Una mappa visuale  con distanze e tempi di spostamento necessari per raggiungere a piedi i principali luoghi di attrazione turistico-culturale,  siti di culto,  servizi di interesse pubblico. E’ MetroMinuto, il nuovo strumento di promozione della città messo a punto dall’Amministrazione Trantino in collaborazione con l’Università e la sponsorizzazione di Amts. L’iniziativa è stata presentata nell’ambito della manifestazione “Siamo Tutti pedoni “, in  piazza Manganelli, dal vicesindaco e assessore alla Mobilità Paolo La  Greca. Erano presenti la mobility manager di area Patrizia Giacalone con l’ing. Martino Pulvirenti, l’avv. Ivan Albo, consulente a titolo gratuito del sindaco metropolitano Enrico Trantino, referenti dell’Asp e degli enti e associazioni che hanno partecipato alla  “Campagna nazionale per la sicurezza degli utenti vulnerabili della strada e per la vivibilità delle città”, promossa dal Centro Antartide di Bologna.

Vicesindaco La Greca, presentazione MetroMinuto

“Nel giorno di una grande iniziativa dedicata in tutta Italia ai pedoni, alla sicurezza stradale e alla mobilità sostenibile – ha detto il vicesindaco La Greca –  lanciamo questa mappa visuale che sarà distribuita in tutti i luoghi pubblici, nei bar, nelle  tabaccherie, e sarà affissa in formato adeguato in piazze e vie del centro storico oltre che in punti strategici, quali stazione, aeroporto, fermate metro, sul  modello di Saragozza  che lo promosse qualche anno fa.  Si tratta di trovare per ogni luogo del nostro centro storico la possibilità di muoversi in tempi assolutamente ridotti, indicati nella mappa, e quindi invogliare i turisti  e anche i cittadini catanesi a muoversi agevolmente nella loro splendida città sfruttando, da un mezzo di trasporto pubblico ad un altro, il momento del pedone, del percorso a piedi,  che consentirà tra l’altro di fare quei famosi 10mila passi al giorno ritenuti indispensabili per la nostra salute”.  
“Dobbiamo ritornare – ha aggiunto il vicesindaco – a  quello che è un fatto naturale per il nostro corpo e fondamentale per il nostro benessere, come rimarcato da Rebecca Solnit in un celebre libro, cioè camminare, e ci fa piacere sottolinearlo in questo giorno che coincide anche con la giornata mondiale della felicità voluta dalle Nazioni Unite. La felicità interna lorda supera di molto il Pil e per conseguirla bisogna anche  immaginare le città più sostenibili, muoversi a piedi, utilizzare una mobilità diversa rispetto a quella dell’automobile. Oggi quindi segniamo un ulteriore passo deciso che l’Amministrazione Trantino sta compiendo nella direzione di una città migliore, una città più amica, una città attenta a tutti i cittadini”.
Uno spaccato di città a misura di pedoni e di bambini è stato riprodotto nella piazza Manganelli chiusa ad auto e moto e animata dalle tante iniziative culturali (tra queste l’autobooks librincircolo o le passeggiate tematiche), di mobilità sostenibile o espositivo-promozionali organizzate con il coordinamento del mobility manager del Comune in sinergia con  l’ufficio Sostenibilità dell’Università di Catania, l’Asp U.O. Educazione e Promozione della Salute, Fiab MontainBike Sicilia Asd, SiciliaAntica Catania, Etnaviva, Cai Sezione di Catania, Comitato Provinciale di Catania della Federazione Ciclistica Italiana,  Wwf Catania – Sicilia Nord-Orientale, l’Istituto comprensivo “Pizzigoni-Carducci”.
I bimbi della scuola catanese sono stati protagonisti di una giornata festosa con minicorsi di bicicletta e speciali gincane eseguite sotto la guida di operatori esperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post