calciosport

La prima tappa del campionato regionale di Serie B “Sabbie di Sicilia” è alle porte. Dal 21 al 23 giugno, a Torre Faro (Messina) si disputerà la tappa del campionato regionale di beach soccer di Serie B, la cui prima indizione è stata indetta dal Comitato Regionale della Lnd Sicilia, guidato dal presidente Sandro Morgana, e da I Soci di Vittoria.

La formula è definita con un campionato che prevede tre tornei Open (Messina Capo Faro, 21-23 giugno; San Vito Lo Capo, 12-14 luglio; Marina di Modica 26-28 luglio).


Il master finale si disputerà a Marina di Ragusa, dal 9 all’11 agosto 2024. Ad ogni torneo partecipano le prime 8 squadre iscritte maschili e le 4 femminili. La formazione prima in Sicilia parteciperà alla tappa di Genova per la promozione in Serie A Poule Promozione.

Il 2024 si conferma quindi come un anno sul piano progettuale significativo per l’importazione generale del beach soccer sulle spiagge siciliane. Messina rappresenta solo l’apripista per un evento regionale che toccherà le spiagge di San Vito Lo Capo, Marina di Modica e Marina di Ragusa.

Lo stesso presidente Sandro Morgana ha tenuto a ribadire più volte come “la proposta si allarga ancora di più, toccando ben quattro prestigiose località isolane che metteranno in vetrina le loro bellezze turistiche e paesaggistiche e che punta a consolidarsi come tradizionale appuntamento fisso del periodo estivo”.

“Stiamo lavorando strenuamente – confessa Fabio Nicosia, presidente e anima de “I Soci” – per farci trovare pronti e per vivere un evento sicuramente importante in una location speciale che a fine mese ospiterà la fase finale per la Coppa Italia”.

Non ci resta che accendere i motori in un momento particolarmente significativo della stagione visto che si è celebrata la prima tappa di Viareggio con le prime 3 giornate di campionato e la fase nazionale Under 20. Sulla sabbia toscana si è anche assegnato il primo trofeo della stagione con la vittoria della Supercoppa da parte del Catania Beach Soccer che da oggi è impegnato a Nazaré per la Euro Winners Cup.

In Sicilia c’è uno straordinario fermento attorno al beach soccer. Un esempio, del resto, è stata anche la tappa regionale di Marina di Modica dello scorso anno dove si scelse di far avvicinare il pubblico, allestendo il campo sulla sabbia senza tribune. Una formula alla americana che riscosse grande successo.

“Sono queste le emozioni – conclude Nicosia – che ci garantiscono gli sport sulla sabbia. E, secondo me, le spiagge siciliana, la maglia dei posti scelti, contribuirà al successo di tutto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post