AppuntamentiCronaca

“Adozioni internazionali: come preparare i bambini all’incontro con i futuri genitori?” è il titolo del convegno organizzato dall’associazione ASA ets (Associazione Solidarietà Adozioni) venerdì 21 giugno alle ore 9:30 presso il Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights (Via Giuseppe Logoteta 27), con il patrocinio gratuito del Comune di Siracusa e dell’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana.

L’evento che si svolgerà per l’intera giornata (ore 9:30/12:30-14:30/17:30) vedrà la partecipazione del vice presidente della Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI) dott. Vincenzo Starita.

Obiettivo del convegno quello di raccontare l’incontro, all’estero, del bambino con la coppia di futuri genitori. Si tratta di un momento tanto delicato quanto importante che, con il supporto di figure professionali, è fondamentale per cominciare, con i tempi adeguati, a tessere un legame che poi diventerà quello famigliare. L’evento è organizzato in occasione dei venticinque anni dell’associazione ASA, che secondo l’ultimo report della CAI relativo al 2023, è il secondo Ente in Italia per numero di adozioni, ovvero 36. Dalla sua nascita ad oggi i minori che hanno trovato il calore è l’affetto di una famiglia sono 1284. 

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Siracusa, Francesco Italia, dell’Assessore della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Siciliana, Nuccia Albano, della presidente dell’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana, Gaetana D’Agostino, e della presidente ASA, Maria Virgillito, il vice presidente CAI, Starita, condurrà una lectio magistralis che avrà come focus i minori e il loro, primo e delicato incontro, con i futuri genitori. A seguire l’intervento del dott. Fulvio Giardina, psicologo e supervisore dell’ASA e di Giuseppe Biagi e Alfia Raciti, giudici onorari del Tribunale per i Minorenni Catania.

Dopo una pausa, i lavori proseguiranno con una sessione internazionale e tavola rotonda alla quale prenderanno parte Vincenzo Bucello, componente della CAI in rappresentanza delle associazioni famiglie adottive; Seben-Hanuska Ágnes (referente Autorità Centrale dell’Ungheria); Alexandra Staruchova (referente Autorità Centrale della Rep. Slovacchia)-Psicologa; Alice Trávníková (referente Autorità Centrale della Rep. Ceca)-Psicologa; Simona Sarazani, responsabile ufficio legale ASA Ets; Patrizia Salentino, assistente sociale Asa Ets; Loredana Chielli, psicologa ASA Ets; Francesca Aime, funzionaria dell’ufficio procedure adottive-Servizio Regionale per le Adozioni Internazionali Regione Piemonte. Modererà l’incontro la giornalista Sara De Carli di Vita Magazine.

Partecipando al convegno, grazie all’accreditamento con il CROAS (Ordine Professionale-Consiglio Regionale Assistenti Sociali) gli assistenti sociali avranno diritto a crediti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post