Catania News

Si accendono i riflettori sulla cerimonia di premiazione dell’XI edizione del Premio Letterario Nazionale Efesto città di Catania, insignito nel 2013 dalla Medaglia della Presidenza della Repubblica e nel 2014 dalla Medaglia della Presidenza della Camera, organizzato come consuetudine da Santino Mirabella, magistrato presso il Tribunale di Catania, scrittore e presidente dell’associazione culturale Efesto da anni impegnato nel campo della cultura.
Lunedì 1 luglio, alle ore 20.15, nella splendida cornice del Cortile Platamone l’attrice Lorenza Denaro e Federico Mirabella annunceranno i nomi dei vincitori degli elaborati più meritevoli, selezionati da un’ autorevole giuria di qualità composta da esponenti della cultura siciliana, per le cinque sezioni in gara:Edo Gari– poesia in lingua; Micio Tempio– poesia comica; Ercole Patti– racconto breve; Mariella Lo Giudice – testo teatrale; Franco Battiato– musica.
“Impegno, serietà e tanta voglia di fare hanno permesso al premio di arricchirsi di nuove competenze e qualità– dichiara Santino Mirabellai tanti volti amici con il loro supporto hanno donato quella linfa vitale necessaria per continuare a credere in questo progetto costruito sulla genuinità e l’entusiasmo con cui la manifestazione è stata accolta, sin dal primo anno, non solo in Italia ma anche all’estero con partecipanti dal Canada e dal Brasile”.
Il premio letterario giunto all’XI edizione nasce dalla volontà di omaggiare il magistrato ed artista Edo Gari, il quale non ha abbandonato il suo amore per il teatro nemmeno dopo essere entrato in magistratura, l’indimenticabile Mariella Lo Giudice, il genio letterario di Ercole Patti, l’intelligente e mai scontata personalità di Micio Tempio e la poesia in musica di Franco Battiato dando la possibilità ad autori di poter esprimere la propria arte e il proprio pensiero.
A supportare il lavoro organizzativo di Santino Mirabella le commissioni giudicatrici composte da: Arianna Attinasi– professoressa ed editirice; Pucci Giuffrida– commercialista e promotore culturale; Rita Gari Cinquegrana– docente di Storia dello Spettacolo e critico teatrale e presidente del Teatro Stabile di Catania; Salvo Trombetta– avvocato e pittore; Carmelo Zaffora– psichiatra, scrittore e pittore (Sezione Edo Gari- lingua italiana); Gino Astorina- attore; Luciano Messina– medico ed attore; Plinio Milazzo- attore; Francesco Francois Turrisi- avvocato e musicista (sezione Micio Tempio- poesia comica); Salvatore Caffo– vulcanologo e scrittore; Roberta Lo Re- avvocato, scrittrice e organizzatrice di eventi; Laura Messina– magistrato e scrittrice; Venera Reina– lettrice; (sezione Ercole Patti- racconto breve); Debora Bernardi- attrice; Egle Doria- attrice; Miko Magistro- attore; Gabriella Vergari– professoressa e scrittrice; Agostino Zumbo– attore (Mariella Lo Giudice- Teatro); Paolo Capizzi– psicologo e chitarrista; Luca Madonia– cantante e musicista; Giovanni Nuti- cantante e musicista; Enzo Stroscio– medico e giornalista; Francesco Francois Turrisi– avvocato e musicista (sezione Franco Battiato- musica).
“Il Premio Efesto– continua Santino Mirabella- da ben 11 anni si pone l’obiettivo di diffondere e promuovere la letteratura in tutte le sue forme esercitando costantemente la funzione di osservatorio delle tendenze e delle proposte culturali contemporanee”.
L’organizzazione Efesto ha predisposto, a cura di Vera Ambra della casa editrice Akkuaria, un’Antologia con le opere classificatesi ai primi otto posti delle sezioni in gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post