CinemaSpettacolo

Tutto pronto per la VIII edizione della Rassegna internazionale di Cinema senza Frontiere, CineMigrare, insieme al concorso di cortometraggi Sicily International Short League, che si svolgeranno in tre serate: 8, 16 e 24 luglio a Pedara. Le semifinali si terranno presso la Piazza Don Bosco, mentre la finale sarà all’anfiteatro del Parco Angelo D’Arrigo.

CineMigrare e Sicily International Short League, sono prodotti dall’Associazione Culturale NO_NAME, con il patrocinio del Comune di Pedara e in collaborazione con le Associazioni Culturali Penelope e Pennagramma.

Tante le opere pervenute da tutte le parti del mondo e accuratamente selezionate dall’attenta direzione artistica che come ogni anno ha visionato e scelto tutti i cortometraggi proposti al pubblico. Per i due eventi che si svolgeranno ancora una volta in forma congiunta, si è vista infatti la partecipazione di oltre 1000 cortometraggi internazionali. Un coinvolgimento globale che a detta dell’organizzazione del festival garantirà una fruizione variegata di opere capaci di intrattenere, far riflettere e narrare storie tanto diverse quanto distanti tra loro.

Cirino Cristaldi, direttore artistico della manifestazione, ha ribadito: «essere giunti all’Ottava edizione è la sfida più grande, soprattutto perché questi due eventi congiunti (CineMigrare e Sicily International Short League) sono totalmente low budget e, inoltre puntano da a sensibilizzare il pubblico su tematiche che ci coinvolgono come cittadini del mondo, in primis quella dell’immigrazione. La nostra mission è di cercare di sgombrare la nostra società da tutte le minacce di incitamento all’odio e al razzismo, partendo soprattutto dall’educazione e dall’istruzione. Per fare questo ci avvaliamo di un linguaggio comprensibile a tutti, in particolare ai più piccoli che sono il nostro futuro e quale migliore arte se non quella del cinema può svolgere questa funzione».

II pubblico resterà sempre il protagonista delle tre serate e decreterà dapprima i corti vincitori delle due eliminatorie e infine il vincitore del concorso internazionale. Le due semifinali si svolgeranno l’8 e il 16 luglio a partire dalle ore 21:00 presso Piazza Don Bosco, mentre il 24 luglio la finalissima si svolgerà nel suggestivo Anfiteatro del Parco Angelo D’Arrigo, sempre a Pedara. Come da tradizione, a condurre le serate arrichite da ospiti d’eccezione e “contaminazioni” musicali, sarà la frizzante e poliedrica Simona Zagarella.

Le migliori opere selezionate si contenderanno anche il Premio del Pubblico al Miglior Film (AUDIENCE AWARD – BEST FILM) sia per la rassegna CineMigrare che per il concorso Sicily International Short League. Sono previsti inoltre altri riconoscimenti, il Premio CineMigrare alla Miglior Regia assegnato dall’associazione Penelope, da anni è impegnata nella costruzione di una rete per le emergenze sociali. E, ancora, non mancherà il Globus Network Prize, consegnato da Enzo Stroscio, presidente di Globus Network.

Di seguito riportiamo tutti i semifinalisti della Sicily International Short League e di CineMigrare.

Pedara, 8 luglio.

Semifinalisti Sicily International Short League:

  • Piovere – Italia, regia di Alberto Montalbò
  • Turisti – Italia, regia di Adriano Giotti
  • Salanitro – Italia, regia di Lavinia Zammataro
  • The winner – Italia, regia di Marco Ferrara
  • Witness – Iran, regia di Aida Tebianian
  • Embrasse-moi – Francia, regia di Hristo Todorov

Finalisti CineMigrare:

  • In una goccia – Italia, regia di Valeria Weerasinghe
  • Marrobbio – Italia, regia di Damiano Impiccichè

 

Pedara, 16 luglio.

Semifinalisti Sicily Intenational Short League:

  • Marcello tra i rami – Italia, regia di Stephan Bookas e Giorgia Amodio
  • Love  Bubbles – Svizzera, regia di Marcel Hobi
  • Chello ‘ncuollo – Italia, regia di Olga Torrico
  • Super Giò – Italia, regia di Gianni Aureli
  • Oltre il telo – Italia, regia di Federica Pace

Finalisti CineMigrare:

  • El regalo – Spagna, regia di Rosario Pardo
  • Amina – Italia, regia di Serena Tondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post