Agenti del Commissariato Librino prima salvano e poi arrestano in viale Nitta uno spacciatore

Agenti del Commissariato Librino in azione

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha effettuato un’intensa attività volta a contrastare il fenomeno della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere di Librino. Gli agenti del Commissariato Librino, durante l’attività investigativa svoltasi nella zona del viale Nitta, hanno notato alcune persone sospette e, avendo compreso che poteva trattarsi di spacciatori di stupefacenti, sono intervenuti per bloccarli e controllarli.

In tale frangente i sospetti hanno provato a dileguarsi e uno di essi, il pluripregiudicato S.G. di anni 22, ha cercato di lanciarsi da un alto muro a ridosso della via pubblica ma, temendo di mettere a rischio la propria incolumità fisica, è rimasto aggrappato al muro, senza riuscire a risalire né a scendere mostrando, tra l’altro, evidenti cenni di cedimento. I poliziotti sono dovuti intervenire in suo soccorso e l’hanno aiutato a scendere ma, una volta messo in sicurezza, l’hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, infatti, durante la fuga aveva provato a disfarsi di 20 bustine contenenti marijuana, prontamente recuperate dagli agenti che hanno anche preceduto alla sua perquisizione e al contestuale sequestro penale del denaro che deteneva quale provento dell’illecita attività.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*