Controlli, sanzioni e chiusura per 5 giorni della Squadra Amministrativa della Questura a due esercizi pubblici per il contenimento della diffusione del Covid-19

Intervento della Polizia

La sera dello scorso 17 novembre, personale della Squadra Amministrativa della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Catania, durante l’espletamento dei servizi predisposti dal Questore di Catania volti al contenimento della diffusione del virus covid-19, ha effettuato diversi controlli.

Dal controllo presso un esercizio pubblico di bar nel centro storico emergeva che il titolare effettuava la somministrazione di alimenti e bevande al pubblico privo della mascherina pertanto veniva contestata la violazione della normativa covid-19, ai sensi del DPCM 02.03.2021 in rel. D.L. 25-03-2020 nr. 19 e successive modificazioni ed integrazioni; pertanto, veniva contravvenzionato al pagamento di euro 400.00 e  applicata la sanzione accessoria  della chiusura dell’esercizio per giorni 5.

Un altro controllo presso un esercizio pubblico bar, tabacchi e sala giochi all’interno di un’area di servizio, sita a Catania nei pressi del viale Mario Rapisardi. Dal controllo venivano rilevate le seguenti violazioni: il banconista del bar veniva trovato privo della mascherina e, pertanto veniva contravvenzionato al pagamento della pena pecuniaria di euro 400.00. Anche​ al titolare dell’esercizio che permetteva la somministrazione, al pubblico, a mezzo di personale dipendente, privo di mascherina, veniva elevata la contravvenzione di euro 400.00 e veniva applicata la sanzione accessoria della chiusura dell’attività per giorni 5. Infine, atteso che ​ il responsabile permetteva l’ingresso alla sala giochi ad una persona priva di green pass veniva elevata una ulteriore contravvenzione di euro 400.00.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*