Bellezza artistica e sindrome di Stendhal, le città italiane più belle da visitare

Roma. Fontana di Trevi, (foto Antonella Spaltro, Touring Club Italiano)

Sebbene sia un piccolo paese al centro del Mediterraneo, l’Italia ospita il 75% del patrimonio artistico e culturale presente sulla terra, rendendo la penisola a forma di stivale uno dei posti più ammirati e visitati al mondo.

Quali sono però le città più culturali d’Italia? Lenstore ha condotto uno studio che analizza diversi parametri in ciascuna città, tra cui il numero di chiese e musei e le guide turistiche, per scoprire quali offrono la più completa esperienza artistica e culturale. Inoltre, lo studio esplora il numero di hashtag su Instagram e di video su TikTok per svelare le località italiane più famose sui social.

Le 10 città italiane più culturali

Secondo la classifica derivante dall’indice finale, le 10 città italiane più culturali sono:

ClassificaCittàNumero tot. di guide turisticheNumero di museiNumero di luoghi storiciNumero di chiese e cattedraliNumero di monumenti artistici
1Roma6732240317460236
2Firenze26231488415271
3Milano677212104153423
4Napoli2015101126268118
5Trieste1036410133245
6Venezia1307186185111181
7Padova74571145098
8Palermo461396913569
9Bologna35487545470
10Torino19391367055

Non è strano che Roma si classifichi prima tra le città più culturali d’Italia. Secondo la ricerca, la capitale offre ben 6.732 guide turistiche tra cui scegliere, 240 musei da esplorare ed il numero più alto di chiese (460) nella penisola.

Battuta solo da Milano per il numero di monumenti artistici e costruita sulle rovine di una civiltà antica, Roma rimane il fulcro dell’arte e della cultura in Italia.

Meta adorata da turisti da tutto il mondo, Firenze occupa il secondo posto. Offrendo più di 2.600 guide turistiche, la città del poeta Dante è la dimora perfetta per gli amanti dell’arte. Sebbene non ecceda di luoghi storici (84) e monumenti artistici (71), i musei di Firenze ospitano alcuni tra i capolavori più famosi nel mondo, e la densità artistica della città toscana è ineguagliabile.

Infine, Milano è terza tra le città più culturali secondo l’indice, seconda solo alla capitale per il numero di musei (212).

Secondo lo studio, le città italiane con la più alta densità artistica sono:

ClassificaCittàNumero di musei per Km2Numero di luoghi storici per Km2Numero di chiese e cattedrali per Km2Numero di monumenti artistici per Km2Migliore attrazione
1Napoli0,851,062,250,99Piazza del Plebiscito
2Trieste0,751,190,392,88Castello di Miramare – Museo Storico
3Firenze1,450,821,490,69Gallerie Degli Uffizi
4Milano1,170,570,842,33Duomo di Milano
5Padova0,611,230,541,05Cappella degli Scrovegni
6Torino0,700,280,540,42Museo Egizio
7Bologna0,620,380,380,50Santuario di Madonna di San Luca
8Palermo0,240,430,840,43Palazzo Conte Federico
9Monza0,150,570,600,54Parco di Monza
10Venezia0,450,440,270,44Il Palazzo Ducale

Sebbene Roma sia la città con più attrazioni culturali e monumenti artistici di ogni genere, è Napoli la città con la più alta densità culturale e artistica!

Secondo i risultati dello studio, il capoluogo campano conta ben 2,25 chiese e 1,06 luoghi storici per Km2.

Quando si tratta di densità artistica, Trieste occupa il secondo posto in classifica, offrendo ai visitatori ben 2,88 monumenti artistici e 1,1 luoghi storici per Km2. Il Castello di Miramare ed il suo museo storico rendono la città friulana meta di turisti da tutto il mondo.

Infine, Firenze occupa il terzo posto in classifica, vantandosi del suo immenso patrimonio artistico e culturale concentrato nei suoi 148 musei. Il capoluogo toscano offre ai visitatori 1,49 chiese per Km2, oltre a capolavori unici archiviati nella famosissima Galleria degli Uffizi.

Molto probabilmente a causa delle loro dimensioni, Foggia, Ravenna e Perugia sono le città con meno arte per chilometro quadrato.

Milano è la città più popolare sui social

La ricerca analizza anche le città italiane più e meno popolari sulle piattaforme social, in base al numero di hashtag su Instagram e di video su TikTok per ciascuna città combinati in un indice comune, per scoprire dove in Italia vengono creati più contenuti social.

Secondo i risultati dello studio, le 10 città più popolari tra utenti ed influencer sono:

ClassificaCittàNumero di hashtag su InstagramNumero di video su TikTok
1Milano22.400.0004.300.000.000
2Roma28.500.0001.200.000.000
3Venezia16.000.000813.600.000
4Palermo8.500.0001.500.000.000
5Napoli9.200.000900.900.000
6Firenze10.700.000425.300.000
7Catania4.400.0001.300.000.000
8Bologna7.600.000552.500.000
9Brescia3.000.000900.500.000
10Verona5.800.000397.600.000

Nota per la sua vena metropolitana e all’avanguardia tra le principali città in Europa, Milano è diventata nel corso degli ultimi anni meta irrinunciabile per chi visita il nord d’Italia.

Dalla Madonnina in cima al Duomo di Milano, ai locali sempre aperti dei Navigli, Milano non ha nulla da invidiare alle altre grandi città d’Europa come Madrid, Parigi o Berlino.

Registrando un numero di hashtag pari a 22.400.000 ed il numero più alto di video su TikTok (4 miliardi 300 milioni), il capoluogo lombardo è la città più ‘social’ d’Italia.

Roma invece, al secondo posto in classifica, è la città più popolare su Instagram, mostrando ben 28.500.000 hashtag sulla piattaforma social.

Infine, non è strano trovare Venezia al terzo posto. Registrando 16 milioni di hashtag su Instagram, ed 813.600.000 post su TikTok, la pittoresca città sommersa dal mare è tra le destinazioni più comuni per i viaggiatori che desiderano trascorrere del tempo in Italia.

Padova, Livorno e Ravenna non godono della fama che meriterebbero sul web

ClassificaCittàNumero di hashtag su InstagramNumber of videos on TikTok
1Padova598.0004.800.000
2Livorno1.000.00032.300.000
3Ravenna1.000.00057.700.000
4Reggio Calabria1.000.00063.800.000
5Genova816.000109.800.000

Tra le città meno popolari sui social, forse perché meno conosciute dai turisti stranieri, vi sono alcune tra le città più belle e particolari nella penisola italiana.

Sebbene Padova occupi il quinto posto tra le città italiane con più densità artistica e culturale per Km2, la città veneta non è particolarmente conosciuta sui social. Infatti, con solo 598 mila hashtag su Instagram e 4.800.000 video su TikTok, Padova non gode della fama che dovrebbe invece esserle riconosciuta.

Offrendo ai turisti una serie di attrazioni culturali, tra cui la coloratissima Cappella degli Scrovegni di Giotto e la maestosa Basilica di Sant’Antonio, la città merita più riconoscimento e più post sui social.

Al secondo posto tra i centri abitati meno famosi d’Italia sul web vi è Livorno. La bellissima città toscana sul mare conta 1 milione di hashtag su Instagram e 32.000.000 video su TikTok. La costiera di Calafuria e la terrazza Mascagni offrono un panorama idilliaco sul mare, che rimane il punto forte di questa città.

Infine, la città di Ravenna registra 1 milione di hashtag su Instagram e 57.700.000 video su Tiktok. Non abbastanza, considerando la mole di bellezze artistiche e culturali concentrate nella località emiliana, tra cui le sue molteplici basiliche bizantine e la tomba del poeta medievale Dante Alighieri.

La sindrome di Stendhal

Circondati da tutta questa bellezza, è difficile non perdersi o sentirsi sopraffatti. Esiste infatti un disturbo psicosomatico transitorio conosciuto come sindrome di Stendhal (o sindrome di Firenze), caratterizzato da una sensazione di malessere di fronte a capolavori artistici o architettonici.

Si chiama sindrome di Stendhal perché le prime testimonianze ci arrivano proprio dagli scritti del 1817 dello scrittore francese Marie-Henri Beyle (in arte Stendhal) ‘Roma, Napoli e Firenze’, in cui racconta dei suoi viaggi nel territorio italiano e delle emozioni travolgenti provate di fronte ad alcuni dei monumenti ed opere d’arte più belli del mondo.

I sintomi variano ma i più comuni sono:

  • Senso di vertigini
  • Tachicardia
  • Crisi di panico
  • Euforia o depressione
  • Nausea

Sebbene si tratti nella maggior parte dei casi di sintomi passeggeri, è bene tenere queste manifestazioni sotto controllo, e se persistono occorre visitare il proprio medico di base.

Sujata Paul, Manager dei servizi professionali e Ottica presso Lenstore commenta:

‘Alcuni dei sintomi principali della sindrome di Stendhal possono senza dubbio avere delle conseguenze negative sulla vista. Per minimizzare le conseguenze negative di questa sindrome, è bene sottoporsi a regolari controlli della vista dal proprio oculista, e, se necessario farsi prescrivere l’uso di occhiali o lenti a contatto.’

Metodologia

Per condurre questa ricerca abbiamo preso in considerazione le 29 maggiori città italiane per numero di abitanti, e abbiamo analizzato i seguenti parametri per ciascuna località:

  • Popolazione
  • Superficie in Km2
  • Numero di guide turistiche culturali
  • Numero di guide turistiche in luoghi storici
  • Numero di guide turistiche relative ad attrazioni letterarie, artistiche e musicali
  • Numero di musei
  • Numero di luoghi storici
  • Numero di hashtag su Instagram
  • Numero di video su TikTok
  • Numero di chiese e cattedrali
  • Numero di monumenti artistici
  • Migliore attrazione culturale

Abbiamo poi utilizzato una formula per indicizzare ciascun parametro, e abbiamo unito i diversi risultati in un indice finale, per creare una classifica delle città italiane più culturali ed artistiche. Tutti i dati sono stati raccolti il giorno 28/02/22.

Fonti:

https://www.tuttitalia.it/citta/popolazione/ Lista di città

https://www.tripadvisor.co.uk/Attractions-g187791-Activities-Rome_Lazio.html Numero di musei, chiese, siti storici, monumenti, guide turistiche

https://www.instagram.com/ Numero di hashtag

https://www.tiktok.com/ Numero di video

https://www.tripadvisor.co.uk/Attractions-g187791-Activities-Rome_Lazio.html Migliore attrazione

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*