Il 9 e 10 settembre a Sciacca “Basket in piazza” con la sesta edizione del Memorial Paolo Perrone

Memorial Perrone

Si disputerà venerdì 9 e sabato 10 settembre in piazza Angelo Scandaliato a Sciacca (Agrigento) la sesta edizione del Memorial Paolo Perrone. Quest’anno, al torneo 3×3 dedicato ai giovani si affiancherà una partita dedicata a Haitem Fathallah e Lorenzo De Lise, cestisti siciliani scomparsi prematuramente, alla presenza dell’ex playmaker della Nazionale italiana Pierluigi Marzorati, già medaglia d’oro agli Europei 1983.

Venerdì 9 settembre alle 19.30 si inizierà con la premiazione del testimone del centenario, a cui seguirà la partita tra due rappresentative interprovinciali dei 2005, 2006 e 2007, dedicate appunto a De Lise e Fathallah. Dalle 20.30 del venerdì e dalle 18.30 del sabato 10 settembre, via al torneo 3×3. L’evento è organizzato dal Comitato Regionale e dalla FIP Agrigento, presenti con la presidente FIP Sicilia Cristina Correnti, il consigliere regionale Dario Provenzani e il delegato agrigentino Rino Messina, in collaborazione con la società promoter Icaro Sciacca.

“Sono molto contenta per quest’evento – afferma la presidente FIP Sicilia, Cristina Correnti –. Ci sarà un torneo 3×3 i giovani e la partita tra le rappresentative interprovinciali. È un momento importante per fare attività: il nostro comitato si prefigge di far pallacanestro sempre e senza sosta. Torniamo con grande forza nelle piazze, per dare visibilità al nostro sport”.

“Abbiamo pensato di inserire il confronto tra ragazzi delle penalizzate dalla pandemia in una sfida tra i team dedicati a Lorenzo De Lise e Haitem Fathallah, per commemorare questi due giovani amanti dello sport – spiega il delegato FIP Agrigento, Rino Messina. L’evento sarà inserito nel contesto di un memorial rodato, portato brillantemente avanti dall’Icaro Sciacca e da Giovanni Monastero. Ringrazio Pierluigi Marzorati per la sensibilità dimostrata: con la sua presenza testimonia la vicinanza di grandi personalità con il movimento siciliano”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*