Serie D, vince 2-0 il Catania SSD al debutto in casa del Ragusa, in rete i veterani Lodi e Sarao

Ragusa-Catania: 0-2

Il nuovo e pimpante Catania SSD del presidente Ross Pelligra e del tecnico Giovanni Ferraro ha esordito oggi pomeriggio allo stadio “Aldo Campo” di Ragusa, con un terreno di gioco molto sconnesso, per la prima giornata del girone I del torneo di Serie D 2022/2023 battendo per 2-0 i padroni del Ragusa di Filippo Raciti. Le due reti dei rossazzurri sono maturate entrambe nei primi 45′, grazie a due esperti giocatori come Ciccio Lodi e Manuel Sarao. Il Ragusa, comunque, ha giocato una gara volitiva ed ha anche sfiorato la rete mentre la squadra di mister Ferraro nella ripresa ha fallito, per poca concentrazione sotto porta, altre segnature con Russotto, De Luca, Varrella, Vitale e Litteri. Una vittoria beneaugurante per tutto l’ambiente calcistico catanese, per i tifosi che finalmente sono tornati, dopo la delusione del fallimento, al calcio giocato.

Il Catania schierato a Ragusa (Ph. Catania SSD)

A Ragusa oggi la squadra ha giocato con il 4-3-3, con Somma e Lorenzini centrali e Castellini e Rapisarda terzini; in mezzo con Lodi gli interni sono stati Vitale e Rizzo; attacco formato da Sarao centrale con Chiarella a destra e De Luca a sinistra. Il Ragusa nei primi 30′ ha messo in difficoltà il Catania con tanta buona volontà e corsa ed è stato bravo il portiere Bethers a non farsi sorprendere. Il numero 15 del Ragusa, l’ivoriano Cess, ha evidenziato alcune lacune  del Catania nel primo tempo e non sono mancate le incertezze difensive rossazzurre con una squadra poco equilibrata nei primi 45′. Bene invece il reparto offensivo, anche se alcune volte è mancato di concentrazione e precisione. Le reti: all’8’ piazzato di Lodi  e palla che si infilava alle spalle di Lumia, al 27’ azione di De Luca e appoggio a Sarao che batteva di precisione il portiere ibleo.

Nei secondi 45‘ ritmi più bassi con il Catania che ha sprecato una facile occasione per il 3-0 con Andrea Russotto, mentre i locali hanno provato a segnare almeno una rete, ma alla fine la gara si è chiusa sul 2-0 per gli ospiti di mister Giovanni Ferraro con i tantissimi (circa 1200) supporter rossazzurri presenti allo stadio che hanno così potuto festeggiare la prima vittoria in campionato dell’undici del nuovo patron Ross Pelligra. Etnei che, dopo la prima giornata, possono guardare al futuro con ottimismo perché, al di là dei tre punti comquistati, hanno alternative valide, vedi anche l’ultimo arrivato, il centravanti brasiliano Jefferson Andrade Siqueira con lunghi trascorsi nelle categorie superiori. Etnei che adesso esordiranno al “Massimino” il prossimo 28 settembre, alle ore 15.00, ospitando il San Luca. Bentornato Catania!!

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*