Pista ciclabile al Lungomare, le riflessioni del consigliere del II Municipio Andrea Cardello: “Un percorso ad ostacoli”

Pista ciclabile Lungomare

“Quella del lungomare non può essere considerata una pista ciclabile. Non più ormai. Tra cordoli danneggiati e invasioni di scooter quella del viale D’Alagona e del viale Ruggero di Lauria è un percorso di guerra”. Queste le parole del consigliere del II municipio Andrea Cardello dopo le segnalazioni di alcuni cittadini. “Da piazza Europa fino a piazza Mancini Battaglia parliamo di una parte di Catania dalla forte attrattiva turistica– prosegue Cardelloil problema è che manca un sistema di controlli e di lavori di manutenzione straordinaria. Il risultato è sotto gli occhi di tutti e se, finora, nessuno si è fatto male è solo per pura fortuna”. In particolare è nei pressi di piazza Mancini Battaglia che la pista ciclabile necessita di una urgente opera di restyling. Anni di traffico selvaggio, le radici degli alberi e le transenne hanno portato risultati disastrosi per tutti gli amanti della bicicletta.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*