Quali sono le città migliori dove trasferirsi? Ecco la classifica 2022 Preply

Se anche tu vuoi fare esperienze all’estero, ricorda che è importante conoscere la lingua del posto. Solo così riuscirai a comunicare facilmente con vicini, colleghi, docenti e chiunque incontrerai in questa nuova avventura. 

Secondo i nostri dati, il 26% delle persone che stanno imparando una nuova lingua online vuole trasferirsi all’estero.

In molti però hanno dei dubbi, specialmente se sono studenti, hanno famiglia o sono professionisti in cerca di lavoro. La domanda più frequente è: quali sono le città migliori dove trasferirsi?

Per scoprirlo, Preply ha analizzato 60 delle mete più ambite dagli expat in base a 11 parametri, tra cui:

  • il costo della vita, ovvero le spese mensili sostenute in media dagli expat; 
  • lo stipendio mensile netto al mese;
  • le imposte sul reddito (stimate su 50.000 $); 
  • l’affitto mensile medio di un appartamento con una camera in centro città; 
  • la velocità della connessione Internet (calcolata in Mbps);
  • il numero di attività e di attrazioni; 
  • il costo di un pasto in un ristorante economico;
  • l’indice di sicurezza da 0 a 100 (0 significa che la città è molto pericolosa);
  • il tasso di ritorno dei visitatori, ovvero la percentuale dei turisti che torna per una seconda volta;
  • il costo medio mensile di uno spazio di coworking;
  • ore necessarie per imparare la lingua ufficiale in modo fluente.

Consulta lo studio e la classifica a questo indirizzo: 

Classifica globale delle città per expat: le 10 migliori mete in cui vivere e lavorare

PosizioneCittàNazioneLingua ufficiale (principale)Costo della vita mensile per gli expat (€)Stipendio mensile netto al mese (€)Tasse stimate su 50.000 $ (€)Affitto mensile medio (1 camera, centro città) (€)Velocità connessione Internet (Mbps)N. di attrazioniCosto di un pasto al ristorante (€)Indice di sicurezza della città(0-100)Tasso di ritorno dei visitatori (%)Costo medio mensile di uno spazio di coworking (€)Ore necessarie per imparare la lingua più parlata in cittàPunteggio complessivo
1Kuala LumpurMalesiaMalese1.057 €1.203 €14.998 €418 €113223,30 €36,8717%88,99 €9006,62
2TbilisiGeorgiaGeorgiano1.346 €429 €9.999 €669 €101538,50 €74,518%89,99 €1.1006,58
3LisbonaPortogalloPortoghese1.600 €1.106 €23.997 €996 €294769,84 €70,8715%148,98 €6006,51
4DubaiEmirati Arabi UnitiArabo3.130 €4.708 €0 €1.626 €881210,72 €83,9516%287,97 €2.2006,45
5BangkokThailandiaTailandese2.019 €567 €17.498 €520 €191772,43 €59,718%127,99 €1.1006,35
6PragaRepubblica CecaCeco2.184 €1.528 €11.499 €871 €233148,01 €75,5713%162,98 €1.1006,32
7MadridSpagnaSpagnolo1.958 €1.900 €23.498 €986 €3637012,74 €70,0613%149,98 €6006,27
8BarcellonaSpagnaSpagnolo2.025 €1.825 €23.498 €1.006 €3657812,70 €51,0514%192,98 €6006,21
9AlicanteSpagnaSpagnolo1.279 €1.400 €23.498 €600 €355112,80 €71,1914%149,98 €6006,18
10MontrealCanadaInglese2.010 €2.830 €16.498 €1.052 €162868,8916%268,97 €1.1006,18

Kuala Lumpur è la città migliore per gli expat del 2022

Con un punteggio complessivo di 6,62 su 10, Kuala Lumpur è la città ideale per chi vuole andare a vivere all’estero. Il costo della vita mensile nella capitale malese ammonta a circa 1.057 €. In più, l’affitto medio mensile di un appartamento con una camera da letto nel centro della città costa solo 419 €.

Viste le spese ridotte, puoi goderti tutte le meraviglie che Kuala Lumpur ha da offrire senza bucare il portafoglio. La città vanta oltre 322 attrazioni come parchi a tema, tour delle grotte e visite alle famose Torri Petronas. Per quanto riguarda il lavoro, sono disponibili spazi di coworking a prezzi accessibili per chi lavora a distanza. Il costo medio è di 89 € al mese, il più basso tra le prime 20 città della nostra classifica.

Seguono in classifica Tbilisi, Lisbona, Dubai e Bangkok

La capitale della Georgia è la seconda classificata, con un punteggio complessivo di 6,58. 

Rispetto a Kuala Lumpur, è leggermente più costosa. Lo stipendio mensile medio è di 429 € netti e l’affitto arriva a circa 669 €.

Tbilisi è tuttavia una delle destinazioni meno pericolose della nostra classifica, con un indice di sicurezza urbana di 74,5 su 100.

Tra le città più sicure troviamo anche Lisbona, al terzo posto della classifica. Al quarto e quinto posto si piazzano invece Dubai e Bangkok con un punteggio complessivo di 6,45 e 6,35. 

Trento è la migliore città italiana per gli expat del 2022

Nonostante nessuna provincia tricolore rientri nella top 20 globale, Preply ha creato anche una classifica delle migliori città italiane in cui trasferirsi. Sono state analizzate 30 mete in base a 8 parametri, come il costo della vita e il numero di attrazioni turistiche.

PosizioneCittàCosto della vita mensile per gli expat (€)Stipendio mensile netto al mese (€)Affitto mensile medio (1 camera, centro città) (€)Velocità connessione Internet (Mbps)N. di attivitàCosto di un pasto al ristorante (€)Indice di sicurezza della cittàCosto medio mensile di uno spazio di coworking (€)Punteggio complessivo
1Trento1.994 €1.699 €679 €13712,37 €69,44100 €6,78
2Monza2.376 €1.873 €703 €1424216,34 €52,9996 €6,29
3Torino2.181 €1.527 €532 €136912,80 €48,16250 €6,20
4Bari1.360 €1.415 €738 €154614,76 €47,47136 €6,12
5Palermo1.484 €1.247 €492 €15369,84 €54,25460 €6,10
6Rimini2.099 €1.435 €627 €141614,85 €54,46110 €5,94
7Padova1.465 €1.412 €584 €1136414,76 €55,68201 €5,84
8Verona2.346 €1.555 €656 €1315414,76 €67,36149 €5,82
9Cagliari2.039 €1.324 €681 €151614,85 €63,81132 €5,81
10Roma3.119 €1.458 €1.027 €1399514,76 €46,54234 €5,76

La città ideale in cui trasferirsi è Trento, dove in media si guadagnano 1.699 € netti e l’affitto di un appartamento con una camera da letto costa 679 € al mese. Il capoluogo trentino è la seconda meta più sicura della nostra analisi (69,44) ed è quindi ideale per chi ha famiglia a carico. È anche la seconda città con i ristoranti più economici: un pasto costa solo 12,37 €.

Al secondo posto in classifica troviamo Monza. Gli stipendi, il costo della vita e gli affitti sono più alti rispetto a Trento. In media gli expat guadagnano 1.873 € netti al mese, ma spendono 2.376 € per il costo della vita e 703 € per l’affitto.

Al terzo posto c’è Torino, polo culturale e commerciale del Nord Italia. Gli affitti sono molto più bassi rispetto a Trento e Monza, per cui è più conveniente per gli expat (o gli italiani) che vogliono trasferirsi.

La nostra esperta linguistica ci svela come imparare una lingua all’estero

Yolanda del Peso, esperta di marketing di Preply, sostiene che:

“Imparare una nuova lingua può essere impegnativo, ma offre molti vantaggi se decidi di trasferirti all’estero. 

Per esempio, ti aiuterà a sentirti più a tuo agio in città, avrai più probabilità di trovare lavoro e potrai immergerti davvero nella cultura locale.

Per iniziare, segui i nostri consigli per gli expat”.

  1. Non aver paura di fare errori

Non scoraggiarti, è del tutto normale fare passi falsi quando stai studiando una lingua straniera. Impara dai tuoi errori, lavora per colmare le lacune e vedrai presto i progressi.

  1. Esercitati in contesti diversi 

Parlare una lingua straniera in situazioni reali può mettere soggezione, soprattutto la prima volta che vai all’estero. Ma non demordere: esci dalla comfort zone e sfrutta ogni occasione per fare pratica. Se vuoi imparare una lingua da casa o dal vivo, hai molte opzioni a tua disposizione: incontri per scambi linguistici, tutor online, app e videogiochi. Insomma, è possibile esercitarsi anche senza andare all’estero.

  1. Divertiti!

Apprendimento fa rima con divertimento, quindi approfondisci gli argomenti che rispecchiano i tuoi interessi. Per esempio, se ami il cinema, guarda film in lingua ambientati nel Paese in cui vuoi trasferirti.

  1. Trova un tutor linguistico su Preply 

Vuoi imparare una lingua rapidamente e avere una buona base prima di partire? Scegli la città in cui trasferirti e inizia subito a prepararti con le lezioni online dei nostri tutor

Chi siamo:

La missione di Preply è di aprire nuovi orizzonti a individui, aziende e Paesi. Ecco perché puntiamo a creare un mondo in cui tutti abbiano davvero accesso al mercato globale.

Fonti e metodologia:

Per stilare la classifica globale delle migliori città per expat, abbiamo analizzato 60 mete in tutto il mondo in base a 11 parametri:

  • costo della vita mensile da expat; 
  • stipendio mensile netto al mese; 
  • tasse stimate su 50.000 $; 
  • affitto mensile medio (1 camera, centro città); 
  • Velocità connessione Internet (Mbps)
  • numero di attrazioni; 
  • costo di un pasto in un ristorante economico;
  • indice di sicurezza da 0 a 100 (0 significa che la città è molto pericolosa);
  • tasso di ritorno dei visitatori (%);
  • costo medio mensile di uno spazio di coworking;
  • Ore necessarie per imparare la lingua più parlata in città

Infine, ogni città è stata valutata con un punteggio complessivo che va da 0 a 10. 

Abbiamo creato anche una classifica italiana analizzando 30 province in base agli stessi parametri. Il numero di ore per imparare la lingua ufficiale e le tasse su 50.000 dollari sono stati rimossi perché non sono rilevanti.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*