Ultras del Catania denunciato per lancio di fumogeno in campo nella gara con il Castrovillari

Veduta stadio Angelo Massimino

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 28enne ultras catanese per il lancio di un fumogeno in campo in occasione dell’incontro di calcio Catania-Castrovillari dello scorso 9 ottobre. Nello specifico, personale della DIGOS, a seguito di mirata attività investigativa ha denunciato alla locale Autorità giudiziaria, ai sensi degli artt. 6 e 6 bis L. 401/89 e art. 5 L.152/75, l’ultras della curva sud, il quale durante lo svolgimento della gara, dopo essersi travisato, dal settore della curva sud lanciava un fumogeno sulla pista di atletica dello stadio “Angelo Massimino”. Gli investigatori della DIGOS, grazie anche all’ausilio delle immagini del sistema di videosorveglianza dell’impianto sportivo “A. Massimino” e delle video riprese effettuate dal personale del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica sono riusciti ad addivenire, con certezza assoluta, all’identità del tifoso responsabile. Nei confronti dell’ultras è stato, altresì, emesso un provvedimento D.A.SPO. della durata di anni cinque.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*