Serie D, pari a reti inviolate nel pomeriggio, in Calabria, tra Cittanova e Catania, sfuma per la capolista etnea la decima vittoria consecutiva

Cittanova- Catania SSD: 0-0

Finisce a reti inviolate in terra calabra oggi pomeriggio la sfida tra i padroni di casa del Cittanova e la capolista Catania SSD. Per i rossazzurri che hanno giocato una gara deludente, avara di occasioni ed emozioni, non è arrivata così la decima vittoria consecutiva in campionato. Buona prestazione per la squadra di casa che si è ben difesa ed ha anche tentato qualche sortita in avanti. Catania assente in attacco e gli etnei hanno poi recriminato nel finale di gara per un rigore non concesso per atterramento di Sarao in area. Espuso, sempre nel finale, per proteste, il tecnico etneo Giovanni Ferraro.

La novità di oggi nel girone I è che il Cittanova ha fermato la striscia di vittorie consecutive del Catania con un pareggio a reti bianche (0-0) che frena la corsa della capolista che comunque conserva un buon margine di vantaggio sul Lamezia Terme che ha pareggiato contro il Licata. Il primo tempo ha visto gli etnei partire bene, ma via via col passare dei minuti il Cittanova ha trovato le misure, riuscendo anche a mettere difficoltà la squadra di Giovanni Ferraro che è mancata nel gioco offensivo non riuscendo a far valere il tasso tecnico superiore. Poche le occasioni per i rossazzurri, con Lorenzini che non riesce a sfruttare un’azione d’angolo e poi con Rizzo impreciso nella conclusione. Troppo poco per arrivare al vantaggio con i padroni di casa ben organizzati a difendersi ed a ripartrire. Primo tempo quindi chiuso sullo 0-0.

Il Catania SSD contro il Cittanova

Nella ripresa entrano Boccia e De Luca ma ci si limita a due occasioni con Jefferson e De Luca ma entrambe poco fortunate. Il tecnico Ferraro fa poi entrare anche Giovinco e Sarao per Lodi e Jefferson e il Catania passa al 4-2-3-1 e poi subentra anche Andrea Russotto per Sarno. Ma i tiri, le occasioni nell’area calabrese sono davvero poche ed il tempo passa inesorabile, mentre il Cittanova non arretra e continua a lottare su ogni pallone ed all’81’ è proprio il Catania a rischiare con un’uscita non perfetta di Bethers. Nei sette minuti di recupero la gara è frenetica, una autentica battaglia e i rossazzurri al 95′ chiedono un rigore per atterramento di Sarao in area che l’arbitro, però, non concede. La gara si chiude così sullo 0-0. Prestazione insufficiente per la capolista e soddisfazione per i padroni di casa capaci di bloccare la corazzata Catania al primo pareggio della stagione. Catania domenica prossima al “Massimino”, alle 14.30, contro il Canicattì.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*