Hub alimentare di Adrano e Biancavilla offre “Servizi aggiuntivi” per gli indigenti

Nell’ambito del Programma di Interventi per la Lotta alla povertà e all’esclusione sociale per il Distretto Socio- Sanitario D12 – Capofila Comune di Adrano (Fondo Povertà 2017) il Consorzio Umana Solidarietà scs, da sempre protagonista nel tessuto sociale italiano sui temi della solidarietà e dell’inclusione sociale, mediante la Cooperativa sociale ‘Opera Prossima’ scs gestisce l’hub di distribuzione di generi alimentari sul territorio di Adrano, grazie alla locale Amministrazione comunale, garantendo un importante sostegno a tutti quei nuclei familiari in stato di povertà residenti nei Comuni di Adrano e Biancavilla.

 L’hub, diventato un punto di riferimento per tutti quei cittadini indigenti, continua ad offrire servizi aggiuntivi e gratuiti, mettendo la propria professionalità a disposizione di tutti i cittadini che si rivolgono ad esso.

I servizi aggiuntivi offerti si articolano in: Servizio di primo orientamento legale; Seminari di alfabetizzazione al risparmio ed alla gestione finanziaria della famiglia; Servizio di ascolto e supporto psicologico.

Tali servizi sono erogati a titolo gratuito e previo appuntamento chiamando il numero 0933.981792 oppure inviando una mail a info@consorzioumanasolidarieta.it indicando un contatto telefonico.

 Per prenotare è necessario compilare un modulo che può essere visualizzato e scaricato dal sito web del Consorzio Umana Solidarietà, per poi cliccare su Attività e Progetti e ancora su Progetti in Corso ed infine su HUB ALIMENTARE – DISTRETTO SOCIO SANITARIO D12, dove c’è il link per la domanda.

 Il sindaco del Comune di Adrano, Fabio Mancuso, dichiara la propria “soddisfazione per l’implementarsi dell’hub alimentare, una realtà già così importante per il nostro territorio, con l’offerta di nuovi servizi per i cittadini in stato di bisogno. Il sostegno psicologico – aggiunge il primo cittadino di Adrano -è fondamentale per coloro che vivono l’imbarazzo di essere stati costretti a chiedere aiuto. E poi, non solo un’attività di sostegno al bisogno alimentare ma, da adesso, una serie di servizi volti, ove possibile, alla prevenzione delle condizioni di disagio economico, laddove intervenire sulla povertà culturale ed educativa può aiutare ad essere autonomi ed indipendenti, dunque  conclude il sindaco Mancuso – cittadini consapevoli”.

Il dottore Francesco Sottile, coordinatore del progetto ‘Hub alimentare’ di Adrano, dichiara che “il Consorzio Umana Solidarietà si ritiene soddisfatto del lavoro svolto ed estremamente orgoglioso dei servizi aggiuntivi offerti. Ancora una volta, il Consorzio Umana Solidarietà si conferma in prima linea nella lotta all’esclusione sociale dando, come di consueto, voce ai meno fortunati”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*