Il Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia alla Fiera Internazionale “Fruit Logistica”

Le eccellenze agrumicole siciliane Dop, Igp e BIO saranno protagoniste della prossima edizione di FRUIT LOGISTICA, in programma a Berlino dall’ 8 al 10 febbraio prossimi. “Un unico stand che metta insieme il meglio delle produzioni nostrane e dei prodotti trasformati, e che presenti alle migliaia di visitatori internazionali, un progetto unico di filiera agrumicola siciliana”.

 Lo dichiara la presidente del Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia, Federica Argentati, nell’annunciare uno dei più importanti appuntamenti internazionali, dedicato all’ortofrutta e alla logistica agroalimentare, cui partecipa il Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia all’interno dello Stand C 40 Halle 4.2  dell’Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca mediterranea della Regione Siciliana.

Federica Argentati, presidente Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia 

“Non c’è dubbio che per parlare ed essere credibili non solo di fronte ai mercati e ai consumatori internazionali ma anche alla Politica e  alle Istituzioni dobbiamo impegnarci tutti per lavorare insieme ad un progetto unico – spiega Federica Argentati – Da un lato si  deve trasmettere la bontà delle nostre materie prime, e parliamo nello specifico delle Arance di Ribera Dop, e le Igp Arancia Rossa di Sicilia, Limone dell’Etna, Limone Interdonato, Limone di Siracusa, e una produzione biologica di tutto rispetto, e dall’altra è necessario che vengano riconosciuti soprattutto professionalità e Know-How della nostra filiera agrumicola dalla produzione alla trasformazione, che riconduca ai parametri di qualità, serietà dell’azienda produttrice, ambiente di provenienza”.

“Come Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia da 15 anni ci battiamo per sostenere i produttori e rafforzarne la capacità aggregativa, lavorando per una maggiore coesione e spirito di squadra tra imprese, Consorzi di Tutela, università, enti di ricerca,  enti locali e istituzioni che sappiano guardare ad un’unica direzione per la crescita del reddito e del territorio, in una logica di inclusione sociale e cultura etica”.

“Siamo certi che la partecipazione all’evento di Berlino potrà rappresentare una buona opportunità– conclude –  di affermazione e di sviluppo delle nostre aziende e dell’intero territorio siciliano”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*