Annullati i campionati di serie A e B. Il commento del presidente del club etneo Muri Antichi, Luigi Spinnicchia

È arrivata l’ufficialità dell’annullamento dei campionati di serie A e serie B, maschili e femminili di pallanuoto.

Era nell’aria, come prevedibile, in questi ultimi giorni, con gli addetti ai lavori che aspettavano da un momento all’altro comunicazione ufficialità da parte della federazione che dopo un po’ di attesa è arrivata. A tal proposito ha parlato il presidente Luigi Spinnicchia, che ha fatto il punto della situazione in questo momento storico molto particolare e difficile.

“La decisione è stata un po’ tardiva – afferma Spinicchia – le condizioni per riprendere a giocare non c’erano già da tempo. A livello logistico non sarebbe stata una cosa fattibile, giocare in piscine all’aperto o addirittura qualcuno ipotizzava in acque marine. Dall’oggi al domani sarebbe stato quasi impossibile riorganizzare dei campionati che vengono giocati prevalentemente nei mesi invernali”.

Lo sguardo attento di Spinnicchia (nella foto) si rivolge anche al settore giovanile proponendo delle idee per la ripartenza: “Il settore giovanile ha uno sviluppo più territoriale, quindi con meno esigenze di spostamenti e potrebbero utilizzarsi le piscine che decideranno di rimanere aperte. Si potrebbero creare dei raggruppamenti e non un vero e proprio campionato, così da ripartire in maniera graduale”.

Il presidente poi fa un augurio: “Speriamo che le piscine possano riaprire prima possibile, Muri Antichi lo farà certamente quando ci verrà concesso. L’1 giugno i Muri Antichi compieranno 24 anni di vita, sarà un compleanno atipico e strano ma servirà per prepararci al meglio per festeggiare il nostro 25° anno di attività che avverrà nel 2021, dove sicuramente tutti avremo uno spirito e un entusiasmo diverso”.

Un piccolo ma grande segnale ci sarà già dalla prossima settimana nel centro sportivo Muri Antichi che riaprirà esclusivamente con le attività individuali di tennis.

“Stiamo lavorando alacremente per predisporre il nostro centro sportivo a norma come previsto dalla circolare della regione Sicilia – conclude Spinnicchia – quindi teniamo conto di iniziare questo primo passo tra martedì e mercoledì”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*