Arrestata dalla Polizia per tentata rapina aggravata in due negozi del Centro etneo

Polizia

Nella serata di ieri, personale delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico in servizio di controllo del territorio, hanno arrestato per tentata rapina aggravata e continuata Valentina Vinciguerra, classe 97, pluripregiudicata per reati contro il patrimonio. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di due chiamate al 113 che indicavano  la presenza di una donna la quale, armata di coltello, aveva tentato dapprima una rapina all’interno di un esercizio commerciale di abbigliamento in via D’Annunzio e da ultimo in un altro negozio in Corso Italia. Rintracciata dalle volanti con il coltello ancora addosso, è stata accompagnata in Questura e, su disposizione del P.M. di turno, tradotta nella casa circondariale di Piazza Lanza. E’ emerso che la donna, talvolta anche in concorso con altre complici già nei giorni scorsi si era resa responsabile di analoghi fatti in danno di esercizi commerciali sempre della zona. Pertanto alla luce di ciò, si invitano le vittime a recarsi presso l’ufficio fermati della Questura di Catania per l’eventuale riconoscimento della Vinciguerra.

Nel pomeriggio di ieri, nel corso del normale servizio di controllo del territorio, rivolto con particolare attenzione a pregiudicati o sottoposti a misure di prevenzione, agenti  dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno denunciato in stato di libertà il sorvegliato speciale G.R. , in quanto non aveva  al seguito la carta precettiva.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*