“100 anni, il film che non vedrai mai”, l’unica copia conservata in cassaforte sarà esposta al Festival di Cannes

Difficilmente qualcuno di noi riuscirà a vedere questo film ma la curiosa notizia merita qualche istante di notorietà. Diretto da Robert Rodriguez e interpretato dall’attore John Malkovich, “100 Years – The Movie You Will Never See” è un film originale, che immagina la Terra tra cent’anni e che sarà diffuso solo nel 2115.

L’hanno ispirato i cent’anni di attenta preparazione artigianale e pazienza necessari per creare ciascun decanter di cognac Louis XIII: una complicata alchimia che richiede l’uso di fino a 1.200 eaux-de-vie, la più giovane delle quali è invecchiata almeno 40 anni. Per garantire che “100 Years” resti al sicuro fino alla sua première ufficiale il 18 novembre 2115, il film è custodito in una speciale cassaforte che si aprirà automaticamente tra 100 anni allo scadere del conto alla rovescia.

“100 Years, interpretato da John Malkovich, è chiaramente un progetto cinematografico innovativo. Spero che i posteri prenderanno in considerazione il film “100 Years” per la Palma d’Oro al Festival di Cannes del 2116″, ha dichiarato Thierry Frémaux, delegato generale del Festival di Cannes.

Il privilegio del tempo

Così come ogni mastro cantiniere dedica la sua vita a creare un capolavoro Louis XIII che non avrà mai occasione di provare, il cast e la troupe di “100 Years” non vedranno mai la versione finale del film. Questo concetto ha guidato la direzione creativa del film “100 Years,” che esplora l’affascinante concetto di come potrebbe essere il futuro tra cent’anni.

La cassaforte contenente l’unica copia del film “100 Years” è stata creata in collaborazione con l’azienda leader mondiale nella produzione di casseforti e caveau Fichet-Bauche, fondata nel 1825 in Francia  e appartenente al gruppo fornitore di soluzioni per la sicurezza Gunnebo.

“Volevamo una cassaforte che potesse essere aperta con un metodo completamente nuovo: il tempo e nient’altro. Una volta chiuso lo sportello, ha inizio il conto alla rovescia e non c’è modo di aprire la cassaforte fino al suo completamento, il 18 novembre 2115. Poiché il sistema che ci permettesse di mantenere la nostra promessa non esisteva, lo abbiamo inventato”, ha spiegato Ludovic du Plessis, Direttore esecutivo globale di Louis XIII.

Dopo aver viaggiato da Los Angeles a Tokyo passando per Hong Kong, Londra e New York, e prima di tornare alle cantine di casa a Cognac per restarvi un secolo, Louis XIII presenterà la cassaforte nella sua naturale cornice durante il Festival di Cannes, nella suite Louis XIII dell’Hôtel Le Majestic Barrière.

di Michele Minnicino 20302 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*