Beach rugby, decimo posto per l’Amatori Catania alle finali scudetto di Terracina, campione d’Italia il Padova Beach

Nella foto il gruppo del beach rugby Amatori Catania

Finisce con il decimo posto nazionale l’esperienza dell’Amatori Catania Cus Beach Rugby. A Terracina gli etnei approdati alle finali scudetto non sono però riusciti ad andare oltre un buon piazzamento. Una grande esperienza però per i ragazzi di Max Vinti che alla prima apparizione al Master Finale hanno raccolto applausi e consensi.

Amatori Catania che si è battuta affrontando squadre di primo livello in questo sport come i campioni d’Italia in carica del Padova Beach. Molti i giocatori dell’Amatori Catania che si sono distinti sulla sabbia di Terracina e la società biancorossa porge un ringraziamento per la collaborazione tecnica Padua Ragusa e Cus Catania rappresentate dai giocatori Cristian Jacono e Riccardo Crocellà.

Un ringraziamento particolare va poi all’Amministratore delegato Riccardo Stazzone che ancora una volta ha dato sostegno al movimento rugbistico catanese, ai due dirigenti Gravagna e Pezzano che hanno dato un contributo importante e pratico alla buona riuscita della trasferta romana.

“Peccato, ma siamo stati bravi lo stesso – afferma il coach Max Vinti – per noi era la prima esperienza dinanzi a squadre collaudate e abituate a fare Beach Rugby da anni. Abbiamo affrontato squadre toste e dobbiamo dire che nemmeno il calendario ci ha aiutati. Ma va bene cosi, i ragazzi sono stati straordinari e hanno impreziosito il loro bagaglio tecnico per il futuro. Non ci fermeremo qui, adesso riposo e pensiero unico alla stagione probante e difficile dell’Amatori Catania, ma l’estate prossima ci riproveremo”.

Per la cronaca campione d’Italia 2016 di Beach Rugby il Padova Beach e per le donne vittoria per Sabbie Mobili.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*