Lega Pro, il Catania espugna 2-1 il campo del Cosenza, rossazzurri tornano a vincere in trasferta con Bergamelli e Mazzarani

Tabù vittorie esterne finalmente sfatato. Il Catania di Pino Rigoli è riuscito infatti oggi pomeriggio ad espugnare per 2-1 il “San Vito” – Gigi Marulla di Cosenza conquistando tre importanti punti per la classifica. Etnei che hanno giocato con attenzione ribaltando l’iniziale vantaggio dei padroni di casa grazie alle reti di Bergamelli e Mazzarani ed ancora una volta prezioso l’apporto di Pisseri che ha compiuto degli interventi decisivi.

Inizio difficile per la squadra di Rigoli schiacciata sulla mediana ed al 19′ vantaggio del Cosenza: tiro di Tedeschi, respinta corta di Pisseri e sulla palla s’avventava Baclet che in diagonale batteva il portiere. Ancora Pisseri dopo pochi minuti evitava il 2-0 su un tentativo insidioso di Blondett.

Rossazzurri che reagivano, però e dopo 10′ riuscivano a pareggiare: era Bergamelli dopo il colpo di testa di Anastasi , respinto male da Perina, a colpire su angolo calciato dall’ex Fornito. Il primo tempo si chiudeva sull’1-1.

Nella ripresa il Catania cercava poi il vantaggio con Mazzarani e Russotto, ma anche Pisseri doveva difendersi quando il Cosenza cercava la profondità.Il vantaggio del Catania arrivava a 15′ dalla fine: era Mazzarani a firmare il 2-1 su assist di Anastasi che si faceva male uscendo in barella per fare posto a Barisic. Rigoli poi si copriva ed entrava Di Cecco e poi nel finale subentrava anche Bastrini per Russotto. Il Cosenza provava a centrare il 2-2 e proprio al 90′ era Blondett a sfiorare il pari. Nei 5′ di recupero non sucedeva nulla ed il Catania si portava a casa la prima vittoria esterna della stagione. E martedì 6 dicembre pomeriggio al “Massimino” sfida contro il Monopoli, per gli etnei, adesso a quota 22 punti in classifica, dopo aver sfatato il tabù vittoria esterna, continua la ricerca di risultati positivi per poter coltivare ambizioni playoff.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*