Futsal-Coppa Italia, il Catania F.C. sconfitto dal Regalbuto 6-2

Un avversario ostico di categoria, il Regalbuto, costruito per vincere, rappresenta un gran bel test per il Catania Futsal Club che “sfrutta” la Coppa Italia per mettere altri minuti nelle gambe della squadra e per amalgamare bene il gruppo in vista della Serie B. Non è comunque un momento da prendere alla leggera, anzi, l’impegno messo in campo al Palazzetto di Regalbuto è la prova che la squadra etnea intende onorare con lo spirito giusto ogni competizione.

Dario Pacini e compagni escono sconfitti per 6-2, un risultato forse troppo pesante, dal Regalbuto al termine di una sfida combattuta ed equilibrata per larghi tratti. Il primo tempo è davvero spettacolare e ricco di contenuti col Catania che passa per ben due volte in vantaggio prima con Pagnussatt, poi con Di Mauro per essere però rimontati successivamente, prima del duplice fischio. 3-2 dopo la prima frazione col palo preso da Sachet che ancora trema e grida sportivamente vendetta. Nella seconda parte di gara etnei avanti con coraggio provando a giocarsela col portiere di movimento ma sono letali le ripartenze avversarie che chiudono la contesa nel finale segnando altri tre gol.

“Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi – analizza a fine gara coach Carmelo Sgroi -. Non era facile contro questo forte avversario, e noi siamo stati bravi a tenere testa per tutta la partita. Il risultato è largo, ma non riflette secondo me l’equilibrio tra le due squadre: ci sta, noi ci siamo sbilanciati per riprenderla e loro sono stati bravi a chiuderla. Quanto abbiamo fatto sul campo mi lascia sereno e mi regala una forte consapevolezza di quello che potremo fare in campionato. Continuiamo a lavorare con questo entusiasmo e con questa voglia di tradurre in partita il lavoro fatto in allenamento”.

di Michele Minnicino 20308 Articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*