Serie C, il Catania vince 1-0 a Rieti con una rete di Calapai

Rieti-Catania: 0-1

Una rete di Calapai all’80’ illumina il grigiore del “Manlio Scopigno” di Rieti e regala tre punti preziosi al Catania di Andrea Sottil. I rossazzurri riescono quindi, oggi pomeriggio, a superare per 1-0 il volenteroso e giovane Rieti e si attestano al terzo posto in classifica, a quota 34, rosicchiando punti alla capolista Juve Stabia fermata ieri dalla Virtus Francavilla. La vittoria, comunque, certamente importante ai fini della classifica ed a chiusura del girone di andata, non deve ingannare, infatti i rossazzurri di mister Sottil, in un campo difficile, hanno disputato una gara da sbadigli ed opaca, sono tornati a costruire poco e sia Curiale che Marotta in avanti sono stati poco insidiosi. Poco da segnalare nel primo tempo, chiuso sullo 0-0, con gli etnei che hanno tenuto in mano il pallino del gioco ed i padroni di casa pronti a ripartire ed a colpire in contropiede. Da registrare anche una rete annullata al Catania.

Calapai

Nella ripresa, su un campo, su un terreno di gioco infame si è giochicchiato da una parte e dall’altra, senza creare chissà quali occasioni anche se i rossazzurri hanno dato sempre l’impressione di poter sempre far male mentre i giovani del Rieti, pur volenterosi e manovrieri hanno dimostrato la loro imprecisione davanti la porta di Pisseri proprio al 73′ quando Maistro, servito da Gondo, a porta vuota, spediva il pallone sulla traversa.

E proprio quando ci chiedevamo perchè non si provava a scardinare la retroguardia del Rieti con dei tiri da fuori area, all’80′ era l’intraprendente Calapai, con una percussione, a tirare dal limite e battere il portiere avversario regalando alla sua squadra una vittoria e tre punti pesantissimi. E domenica alle 16.30, il Catania è atteso al “Massimino”, nell’ultima gara prima della sosta, dal Monopoli.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*