“Buio”, thriller apocalittico di Emanuela Rossi dal 7 maggio su MyMovies

Dal 7 maggio sarà possibile vedere Buio“, thriller apocalittico di Emanuela Rossi su MyMovies, attraverso un sistema abbinato e coordinato con le sale cinematografiche e distribuito da Courier Film con la consulenza di Antonio CarloniBUIO, thriller apocalittico pieno di speranza diretto da Emanuela Rossi e interpretato da Denise Tantucci (La nostra strada, Tre Piani), Valerio Binasco (La guerra è finita), Gaia BocciOlimpia TosattoElettra Mallaby Francesco Genovese. 

Il film, che esce in streaming nell’ambito della campagna #iorestoacasa, è l’opera prima della regista, da lei stessa sceneggiato con Claudio Corbucci, anche produttore e ha vinto il Premio Raffaella Fioretta per il Cinema Italiano ad Alice nella Città 2019, è stato presentato in concorso al Tallinn Black Nights Film Festival 2019 ed è stato presentato in concorso al Festival Univercinè Italien di Nantes 2020, dove ha vinto il Prix des Lycéens. Realizzato con il contributo del POR FESR Piemonte 2014-2020 – Azione III.3c.1.2 – bando “Piemonte Film TV Fund” e con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte, “Buio” è prodotto dalla Courier Film, con la produzione esecutiva della Redibis Film, con Daniele Segre e Daniele De Cicco.

Stella, diciassette anni, vive con le due sorelle più piccole, Luce ed Aria, in una casa dalle finestre sbarrate, una sorta di eterna quarantena. Ogni sera, il padre rientra, si spoglia della maschera antigas e della tuta termica, porta il cibo e aggiorna le figlie con i racconti dell’Apocalisse in corso, che continua a decimare l’umanità. Ma all’interno della casa ci sono dei conflitti: le ragazze stanno crescendo, si modificano gli equilibri… Una sera il padre non torna. Stella decide di uscire, per cercare cibo.

Uscita: 7 maggio 2020
Distribuzione: Courier Film con la consulenza di Antonio Carloni
Durata: 98’

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*