Divertimento online: quali sono stati i passatempi più di moda degli ultimi 10 anni?

Divertimento online

Internet ha introdotto numerosi cambiamenti nella nostra vita, e non solo dal punto di vista lavorativo. Grazie alla rete, infatti, abbiamo conosciuto dei passatempo diventati leggendari, soprattutto negli ultimi dieci anni dove lo sviluppo delle nuove tecnologie ha portato novità interessantissime anche nel campo delle slot online come la famosissima Book of Ra che troviamo ad esempio su starcasino.

Pokèmon Go

Uno dei passatempo più conosciuti e amati negli ultimi anni è stato Pokèmon Go, il gioco sviluppato da Niantic che consentiva la cattura dei Pokémon tramite Google Maps. Si trattava tuttavia di un easter egg pensato per il primo aprile. L’applicazione sviluppata da Niantic, invece, è un mix tra il vecchio videogioco, la realtà aumentata e la geolocalizzazione.

Il meccanismo del gioco è molto semplice: utilizzando una connettività stabile e il GPS del proprio smartphone, Pokémon Go manda i giocatori alla ricerca dei piccoli mostriciattoli. Scopo del gioco infatti è completare la collezione personale di Pokémon e diventare il miglior allenatore al mondo.

Gli utenti si possono spostare, tra casa e lavoro, andando a caccia di mostri, grazie al GPS: i luoghi d’interesse, che lo circondano, come musei, monumenti, chiese e ospedali si sono trasformati in “Pokéstop” e “palestre”. Una vera e propria rivoluzione che è esplosa dal rilascio (ufficiale o meno) sugli store Android e iOS e nei diversi paesi in cui è stata rilasciata (causando continui down ai server sia per affluenza che per numero di giocatori).

Fortnite

Altro gioco dal successo planetario è Fortnite, un videogame per console, smartphone e computer la cui principale modalità si chiama “battle royale”. Vuol dire che cento giocatori si scontrano su un terreno che si rimpicciolisce sempre di più, finché non ne rimane uno solo. Fortnite mantiene alto l’interesse dei propri giocatori diffondendo ogni settimana elementi nuovi che modificano il paesaggio del gioco e aggiungono nuove cose. La mappa dove si muovono i giocatori è una soltanto, ma gli sviluppatori sono attenti a far sì che sia in costante evoluzione, aggiungendo di volta in volta meteoriti che cadono, castelli di ghiaccio, oppure introducendo nuove armi; tutto questo può essere utilizzato dai giocatori sempre gratuitamente, senza dover pagare per scaricare espansioni o pacchetti extra.

Uno dei motivi principali per cui la Epic Games continua ad avere successo con Fortnite è il modo unico con cui comunica con la propria comunità di giocatori. Forbes sottolinea come la casa produttrice sia estremamente attenta ai feedback dei propri utenti, non esitando a ritirare armi o nuove espansioni che non ricevono una buona accoglienza, a volte nel giro di un solo giorno. Per fare un esempio, recentemente Fortnite ha diffuso un’arma chiamata “Infinity Blade” che ha spostato molto gli equilibri del gioco, motivo per cui non è stata accolta positivamente da alcuni giocatori.

Le serie TV

Non solo giochi, però, nel mondo dell’intrattenimento. Anche le serie tv in streaming hanno conosciuto un successo planetario. Basti pensare ad esempio al Trono di Spade, il Fantasy della saga letteraria di George R.R. Martin narra la battaglia per conquistare il Trono dei Sette Regni di Westeros, tra intrighi politici, guerre sanguinose, alleanze e tradimenti tra le varie Case del regno, mentre a Nord della Grande Barriera si cela il vero nemico degli uomini, una razza di creature gelide e mostruose che possiede un enorme potere sui vivi e sui morti.

Altra serie dal successo eccezionale è The Walking Dead. La serie racconta di un dramma apocalittico su un devastante virus che ha sterminato l’umanità, trasformando la faccia del pianeta. La storia segue le disavventure di un gruppo di sopravvissuti alle orde di zombie che dilagano: guidati dall’ex poliziotto Rick Grimes, vagano alla ricerca di un posto sicuro dove rifugiarsi, ma gli “erranti” non sono gli unici pericoli sulla loro strada e la sopravvivenza può avere un costo molto alto. E chiudiamo con House of Cards, una serie drammatica a sfondo politico sulla figura di Francis Underwood: dopo aver contribuito a far eleggere il Presidente con la promessa che sarebbe diventato Segretario di Stato, Underwood viene tradito dal nuovo comandante in capo che rifiuta di mantenere la parola data. A questo punto non resta che pianificare una spietata vendetta prendendo di mira proprio la poltrona presidenziale.

Serie TV che hanno appassionato milioni e milioni di utenti, tenendoli incollati allo schermo per diverse ore con il solo scopo di guardare le puntate tutte d’un fiato, in pieno stile binge watching.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*