Seria A, Copral Muri Antichi: stagione al via con novità nei quadri tecnici

È iniziata il 24 agosto la stagione della Copral Muri Antichi, tornata in vasca con le formazioni Under. Dopo gli Under 14, al via il 31 agosto anche gli Under 20/18/16. Il 7 settembre invece toccherà agli atleti della Serie A ed agli Under 12/10.

Un nuovo inizio non senza alcune novità tra i tecnici. Ezio Maugeri non prosegue con gli under 17 e Fabio Rodo lascia il settore Pallanuoto mantenendo l’incarico di direttore di Vasca e Responsabile dei settori Propaganda e Agonistico del Nuoto.

Sebastiano Spina

La grande novità invece è l’inserimento nei quadri tecnici di Sebastiano Spina, in qualità di preparatore del settore Pallanuoto al fianco del Prof. Saro Scorza, Cristina Consoli, Dino Cassone e Pierluigi Ruggieri. Anche per quest’anno il settore Pallanuoto si avvarrà della collaborazione di Luca Muscuso, Valerio Nicolosi e Mario Caldarera.

“Ringrazio per prima cosa Ezio Maugeri che ci ha regalato la sua professionalità in un anno molto complicato – dichiara Spinnicchia – al quale auguriamo le migliori fortune. Ezio ha guidato con cura il gruppo affidatogli, ottenendo un bel titolo regionale nel Campionato U17/B. La società a causa del cambio delle categorie (Under 18 anziché Under 17), per questioni organizzative ha affidato a Scorza il gruppo Under 18 che sarà, per lo più, integrato con il roster della Serie A per coinvolgere i più meritevoli nel progetto tecnico principale. Fabio Rodo, confermatissimo nel ruolo di Direttore di Vasca e Responsabile del settore Nuoto, ha preferito lasciare il settore Pallanuoto a lui molto caro dopo quattro anni di eccellente collaborazione con i nostri tecnici che si sono succeduti, ma Fabio farà sempre parte della famiglia Muri Antichi. Il suo coinvolgimento nel settore Pallanuoto della nostra Società, è stata una mia scommessa, che ritengo ampiamente vinta ed è grazie a lui che il settore ha elevato la propria qualità e organizzazione.

Accogliamo a braccia aperte Sebi Spina – conclude il presidente – gigante della preparazione atletica, mix di esperienza, innovazione, studio e impegno. Professionista riconosciuto nel mondo dello sport siciliano e non solo, sin dalle prima battute si è approcciato con grande entusiasmo al progetto della Società e siamo certi farà un ottimo lavoro”.

 “Mi ritengo una persona molto fortunata – ammette Spina – spesso in ambito lavorativo mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto, come adesso alla Copral. Seguirò la squadra come preparatore atletico fuori dall’acqua, mi occupo quindi del loro inquadramento atletico. Quest’anno i Muri Antichi stanno puntando su giocatori che potrebbero anche far bene in A1, segnale forte per tutte le altre squadre della categoria. La società sta dimostrando di voler essere protagonista, per una persona ambiziosa come me è quindi il massimo, sono stimolato a dare di più e tutto l’entourage cercherà di alzare l’asticella. Qualsiasi squadra, anche di A1, per me sarebbe stata una seconda scelta, questa è l’occasione per fare la storia a Muri Antichi, non potevo quindi chiedere di meglio”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*