Football Americano, Finale di Conference tra Elephants Catania e Pretoriani Roma

Gli Elephants trionfano a Barletta, una partita ricca di emozioni quella giocata al Manzi-Chiapulin, il 3 luglio, che ha visto trionfare gli Elephants Catania sui Mad Bulls col punteggio di 25 – 36. Una vittoria che vale agli etnei la Finale di Conference e l’onore di giocarla in casa.

Partono subito in quarta i padroni di casa segnando il primo Touchdown su corsa di Bonaparte, ma non tardano a rispondere gli Elephants con un pass di Conticello per Vendemmia che segna riequilibrando il punteggio sul 7 – 7.

Sono i kicker nel secondo quarto a fare i punti sul tabellone con un primo field goal di Gulisano che porta in vantaggio gli etnei (7-10). Seguito nel drive successivo dal una segnatura su pass sempre di Gulisano che completa con la trasformazione portando i catanesi sul 7-17. È con il field goal del Bulls che si chiude il primo tempo che manda i ragazzi negli spogliatoi col punteggio di 10-17.

Rientrano in campo motivati i Mad Bulls che segnano due punti approfittando degli errori degli avversari con una safety sul QB Conticello. Ma i catanesi non mollano e segnano un TD su lancio di 15 yd di Conticello su Guttadauro fallendo però il tentativo di trasformazione da 2 pt (12-23).
Un infortunio segna la fine del della partita per il QB etneo Conticello, ma questo non basta a fermare i catanesi.
Un fumble ricoperto in end zone avversaria dai Mad Bulls li porta ad accorciare le distanze segnando sul tabellone il 19-23 sul finire del terzo quarto.

Durante l’ultimo quarto di gioco gli etnei segnando due TD consecutive su corse di Enrico Lombardo assicurandosi definitivamente la partita nonostante le difficoltà. Non smettono di lottare fino alla fine i Bulls che segnano l’ultimo TD sul finire dell’ultimo quarto di gioco di una partita che però ormai decretava vincitori gli Elephants.

Sicuramente una partita avvincente, con alcune imperfezioni ma tantissime belle azioni e forse qualche fallo di troppo. Adesso per i catanesi è tempo di guardare avanti per prepararsi alla finale di conference che si terrà domenica 11 luglio sul Campo sportivo comunale Aci Sant’Antonio alle ore 13.00 contro i Pretoriani Roma.

Francesco Imbesi (Head Coach Elephants Catania):

“Abbiamo superato i Mad Bulls. Come ho detto ai miei ragazzi nel discorso pre game, quella di Barletta non sarebbe stata una sfida per battere i Mad Bulls, bensì una sfida per dimostrare quanto si è innalzato il nostro livello dopo 8 mesi di sacrifici. Il campo come sempre è stato giudice imparziale. Ho visto i Mad Bulls che si sono presentati da team Leader del campionato, giocare una partita priva di errori. Al contrario noi abbiamo commesso diverse imperfezioni sin dal primo kick Return e poi durante l’incedere della battaglia. Imperfezioni che però sono state superate dalle tante cose, sia ben fatte, che spettacolari, espresse dai ragazzi in offense, comandati da Coach Camarda, riuscendo a battere una difesa ottima e preparata che in Defence Coordinata da Coach Di Martino il quale è riuscito a imbrigliare le scorribande terraiole e aeree dei Barlettani. Gli Special team che seguo personalmente da una parte hanno lasciato a desiderare dall’altra hanno espresso la perfezione quando si è trattato di andare per i pali. Il merito della vittoria va a tutti loro indistintamente sia Coach che players che staff. Acquisito sul campo il primo seed dei playoff, siamo ripartiti subito per affrontare il prossimo impegno a Catania, la finale di Conference contro i forti Pretoriani che hanno superato i Trappers dell’esperto Coach Limongelli. Abbiamo festeggiato ma ora testa alla finale.”

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*