Catania colpita da un tornado: danni, feriti, alberi sradicati e tanta paura per i cittadini

Piazza Duomo allagata

Un tornado seguito da pioggia e grandine si è abbattuto nel pomeriggio di martedì 5 ottobre, intorno alle 15.30, nel Centro storico di Catania causando seri danni anche nelle abitazioni e negli esercizi commerciali. Diversi gli alberi sradicati e lampioni caduti. Circonvallazione in tilt per la presenza di alberi sul selciato.

Allertati il 118, vigili del fuoco e Protezione civile comunale e regionale per gli interventi di soccorso. E’ quanto si legge sulla pagina Fb del Comune che “raccomanda ai cittadini di prestare la massima attenzione e di non uscire di casa se non per motivi d’urgenza”.

Feriti lievemente sei volontari della Misericordia che operavano al Porto per i campionati di Canoa Polo. Svariati disagi alla circolazione a causa delle forti piogge e vento.

Tre atleti in ipotermia che partecipavano ai Campionati europei di Canoa Polo. Intanto il sindaco Salvo Pogliese ha annunciato che domani le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse e disposta anche la chiusura dei parchi comunali e del cimitero, per consentire di verificare i danni agli edifici, pubblici e privati, alle strade, ai parchi.

Il maltempo ha avuto un violento impatto anche sull’aeroporto dove quattro voli in arrivo sono stati dirottati in altri scali, due dei quali a Palermo e uno a Bari. Il violento temporale ha colpito anche diversi paesi del Catanese ed in particolare dell’Etna. A Nicolosi un albero, in piazza Vittorio Emanuele, è caduto danneggiando un mezzo trasporto di disabili dell’associazione Misericordia

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*