Serie C, un Catania impacciato battuto 1-0 al “Massimino” da una volenterosa Paganese

Catania-Paganese: 0-1

Dopo due vittorie consecutive il Catania di Francesco Baldini torna a perdere al “Massimino”. I rossazzurri infatti sono stati battuti stasera al “Massimino” per 1-0 da una volenterosa e manovriera Paganese che, dopo aver sbloccato il risultato nel primo tempo, ha anche sfiorato il raddoppio ed ha poi saputo rintuzzare i tentativi, spesso imprecisi e velleitari, dei padroni di casa che fanno un passo indietro in classifica. La squadra campana di mister Grassadonia ha colpito nel primo tempo, al 15‘, con Zanini con un preciso tiro dal limite che ha sorpreso Sala ed ha poi retto bene agli attacchi etnei. Nel secondo tempo mister Baldini ha inserito Zanchi e Russotto ed i rossazzurri hanno cercato subito il pari, ma i loro attacchi non hanno spaventato gli avversari, sempre ben piazzati e pronti a ripartire in avanti. Anche nella ripresa si è visto un Catania a tratti arrembante, ma confuso, impreciso dentro l’area e lo stesso Moro è apparso poco lucido sotto porta. Ospiti via via più imprecisi ma che hanno sfiorato il raddoppio con Zanini. Assalto del Catania nei sei minuti di recupero, ma la Paganese ha retto vincendo al “Massimino” per 1-0 e conquistando la prima vittoria esterna. La sconfitta di stasera obbliga ora il Catania a cercare punti ad Avellino sabato prossimo, alle 14.30 e adesso la posizione in classifica è diventata pericolosa.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*