Teatri Riflessi, oggi a Zafferana Etnea via alla settima edizione

Oggi, 14 luglio, inizia la settima edizione di Teatri Riflessi, festival internazionale di corti teatrali e coreutici. La cornice dell’Anfiteatro “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea ospita il concorso che porta sul palco 17 compagnie selezionate tra circa cento candidature pervenute, ognuna in scena con uno spettacolo dal vivo dai 10 ai 20 minuti.

Alle ore 16:00 l’inaugurazione del festival che celebra il teatro, l’arte, il territorio e che vuole ricordare l’amica e socia Valentina Nicosia, recentemente scomparsa. Alle h. 20:15 inizio del concorso.

A Teatri Riflessi dunque non solo teatro ma anche libri, presentazioni, forum, workshop, vino e cibo nell’area Stuzzicamente, al di sopra della cavea dell’anfiteatro; infatti scopo di IterCulture non è solo diffondere la cultura teatrale sul territorio ma anche valorizzare il legame con esso. A determinare i vincitori dei premi (Premio Giovanni Di Bella per la Miglior Drammaturgia – danza, straniera e italiana, Premio Giovanni Di Bella per la Miglior Regia  e Premio Valentina Nicosia per la Miglior Interpretazione), erogati da Di Bella Costruzioni e intitolati al fondatore e presidente onorario dell’azienda, sarà una Giuria Tecnica, suddivisa in tre commissioni (drammaturgia, regia e interpretazione).

A decretare invece il vincitore del Premio Giovanni Di Bella Miglior Corto Teatri Riflessi 7 durante la finale di sabato 16 luglio sarà la Giuria Tecnica delle semifinali a cui si uniranno ulteriori giurati tra artisti ed esponenti delle più importanti realtà culturali del territorio congiuntamente a una Giuria Stampa e una Giuria Giovani. Per quest’ edizione lo staff di volontari di IterCulture si amplia grazie ai volontari internazionali del Workcamp Lunaria finanziato dal programma European Solidarity Corps.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*