“Nella Valle dei racconti- Festival del Torto”, ad Aliminusa dal 22 al 31 luglio

Venerdì 22 luglio, si aprirà ufficialmente ad Aliminusa, la terza edizione del Festival “Nella Valle dei racconti- Festival del Torto”, promosso dall’omonima associazione, con la direzione artistica di Totò Nocera, realizzato con il contributo del fondo Psmsad dell’Inps e delle amministrazioni dei comuni di Alia, Cerda, Aliminusa, Sciara, Montemaggiore Belsito e Roccapalumba, in provincia di Palermo.

L’appuntamento è alle 18.00 nella villetta comunale alla presenza delle autorità locali, con una cerimonia di inaugurazione della manifestazione che si terrà fino al 31 luglio nella meravigliosa Valle del fiume Torto e che tratterà il tema “Allucinazioni – Strade Sognate”.

In scena alle 21.00 in Piazza Sant’Anna “Fantasima”, performance di video e musica dalle poesie di Giuseppe Giovanni Battaglia co-produzione: Festival de Torto – Officina dell’Arte – Teatro22 da un’idea di Francesco Giunta con Laura Mollica e Totò Nocera, riprese video di Rosario Neri e regia ed elaborazione sonora di Giuseppe Greco.

Alle 22.00 seguirà Poco Very Well! (troppo poco…) spettacolo di musica umoristica di Francesco Giunta e Giuseppe Greco con Laura Mollica e Totò Nocera.

Per dieci giorni si potrà assistere ad attività di musica, teatro, cinema, editoria, partecipare alla presentazione di libri, laboratori artistici, didattici, convegni, incontri e seminari con artisti provenienti da ogni parte della Sicilia, della Campania, della Sardegna, della Francia e del Belgio.

«L’obiettivo è quello di trasformare il territorio della Valle del Torto – dichiara il direttore artistico, Totò Nocera – durante i dieci giorni e dieci notti del Festival in un vero e proprio villaggio allargato dell’Arte a 360 gradi. Un’Allucinazione Collettiva!».

L’organizzazione orizzontale e collettiva (8 coordinatrici e altrettanti collaboratori) che è alla base del Festival del Torto, ideato da Salvatore La Tona, è la vera, importante, dimensione del percorso intrapreso, gli scambi in divenire e il partenariato con altri festival (Premio Parodi, Dedalo Festival, Himera Art Festival, Maison de la Poésie) e il lavoro di fondo della direzione del festival svolto da Totò Nocera sono l’altra parte della maturazione dell’avventura e del cammino intrapreso.

Il 31 gran finale a Montemaggiore Belsito in piazza Roma alle 21 con uno spettacolo preparato da tutti gli artisti intervenuti al Festival e alle 23 il concerto dei Casentuli.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*