Il 5 agosto al Parco Princessa di Santa Venerina in scena “Nati in bianco e nero” con Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro

Una riproposizione in chiave moderna dei numeri che hanno fatto la storia dell’intrattenimento italiano. C’è tutto questo in Nati in bianco e nero – Piccolo, involontario Varietà, lo spettacolo che vede insieme la premiata coppia di attori formata da Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro e che va in scena venerdì 5 agosto, alle 21, al Parco Princessa di Santa Venerina, in provincia di Catania.
Prodotta dall’Associazione Città Teatro, la pièce è stata scritta dallo stesso Emanuele Puglia e vanta l’accompagnamento musicale alla fisarmonica digitale del maestro Anselmo Petrosino, nonché la voce fuori campo di Luca Micci, l’impianto scenico di Vincenzo La Mendola e i costumi delle Sorelle Rinaldi.
In scena, i due attori rievocano alcune tra le coppie comiche più celebri a cavallo tra gli Anni 60 e 70 (Franco e Ciccio, Ric e Gian, Cochi e Renato, Chiari e Rascel) nonché quelle della cinematografia del passato come Stanlio e Ollio, attraverso un testo originale scritto appositamente per esaltare le potenzialità dei due protagonisti e offrire al pubblico qualche spunto di riflessione. “Lo spettacolo è un omaggio, un atto d’amore, il desiderio di cimentare la nostra maturità artistica con la nostalgia per un mondo che non c’è più e la voglia di rievocarlo e riproporlo anche alle nuove generazioni”, spiegano i due attori che in scena propongono una spettacolare carrellata di famosi sketch e i cavalli di battaglia di quegli artisti che hanno segnato il loro gusto della comicità. Senza alcuna velleità di “imitare” ma solo con il piacere del “riproporre” alcuni piccoli “frammenti di storia” teatrale, televisiva, come schegge d’un passato sempre vivo alla loro maniera, con la giusta umiltà che deriva dalla sincera ammirazione per quei mostri sacri dello spettacolo. 

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*