Coppa Italia preliminare serie D, il nuovo Catania di mister Ferraro eliminato dalla Sancataldese dopo i calci di rigore (7-6)

La formazione del Catania schierata a San Cataldo (Foto Catania SSD)

Dopo lo 0-0 nei due tempi regolamentari il nuovo Catania, in Coppa Italia (preliminare di serie D), a San Cataldo, è stato battuto ai rigori 7-6 dalla Sancataldese dopo ben 14 tiri dal dischetto. C’è da dire che nella gara regolamentare la formazione etnea ha dominato, ma senza centrare la porta. Dopo i tempi regolamentari, però i rigori hanno premiato la formazione di casa di fronte al grande pubblico, con grande rappresentanza di sostenitori ospiti. Per 90 minuti ha spinto solo il Catania, creando numerose occasioni da rete senza finalizzare. Nel primo tempo tentativo di Sarao sul primo palo (fuori), palo di Russotto sul cross di Rizzo, colpo di testa di Lorenzini su punizione di Lodi che il portiere locale Dolenti ha deviato con abilità. Nella ripresa ancora Catania, con la Sancataldese che si è difesa con ordine e senza frenesia e anche dopo l’espulsione di Maltese (36′ s.t.) la formazione nissena non s’è disunita di fronte all’assedio rossazzurro. Si è arrivati quindi ai rigori e questa è la sequenza: Palermo (Ct) gol. Dolenti (Sanc) gol. Lorenzini (Ct) gol, Tuccio (Sanc) gol. Castellini (Ct) gol. Apostolos (Sanc) gol. Bani (Ct) gol. Baglione (Sanc) gol. Sarao (Ct) gol. Torregrossa (Sanc) gol. Forchignone (Ct) gol. Calabrese (Sanc) gol. Rizzo (Ct) parato. Garofalo (Sanc) parato. Chinnici (Ct) alto. Di Marco (Sanc) gol.

Lo stadio di San Cataldo (Ph. Catania SSD)

IL TABELLINO: Sancataldese-Catania: 7-6 (d.c.r.):

SANCATALDESE (3-5-1-1): Dolenti; Oppizzi, Maltese, Di Marco; Garzia (dal 20’ s.t. Patitucci), Florio (dal 20’ s.t. Garofalo), Calabrese, Treppiedi (dal 30’ s.t. Torregrossa), Apostolos; Baglione; Tuccio. All. Vullo.

CATANIA (4-3-2-1): Bethers; Rapisarda, Lorenzini, Chinnici, Castellini; Vitale, Lodi (dal 35’ s.t. Palermo), Rizzo; Russotto (dal 43’ s.t. Bani), Giovinco (dal 18’ s.t. Forchignone); Sarao. All.  Ferraro.

ARBITRO: Di Loreto di Terni (Vitaggio e Damiani).

NOTE: spettatori 2500 circa. Espulso Maltese (Sancataldese) al 36’ s.t. per gioco pericoloso. Ammoniti Calabrese, Sarao, Castellini, Di Marco, Baglione.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*