Serie A3, la Farmitalia Saturnia supera 3-1 in trasferta il Palmi

Farmitalia Saturnia (Ph. Mimmo Lazzarino)

Dopo il successo in casa contro Roma, per Farmitalia Saturnia arriva la prima vittoria in trasferta del Campionato di serie A3 Credem Banca 2022/23 sul parquet di Reggio Calabria per 3-1 contro il Palmi.

Una sfida molto tirata quella che si è giocata mercoledì 19 ottobre e che ha visto emergere alla distanza i ragazzi di Waldo Kantor nel confronto contro gli ostici calabresi guidati da Antonio Polimeni.  “Abbiamo disputato una grande partita e la squadra ha dimostrato tutto il suo valore dando seguito al successo ottenuto domenica scorsa, in campo si è visto un gruppo voglioso di esprimere tutte le sue potenzialità a fronte di un avversario non facile da affrontare in trasferta e sul campo del quale non eravamo mai riusciti a vincere. Domenica  in casa contro Tuscania sarà una grande partita , molto difficile , e ci aspettiamo al PalaCatania  una grande affluenza di pubblico “ – queste le prime parole a caldo del presidente Luigi Pulvirenti .

Il racconto del match:

1° SET

Il tecnico Waldo Kantor conferma lo schieramento già visto domenica in campo al PalaCatania contro la Smi Roma; in campo per Farmitalia ci sono Fabroni in regia, Casaro opposto, DiSabato e Vaskelis in posto 4, Frumuselu e Jeroncic al centro, Zito libero. L’Omifer Palmi risponde con Marsili al palleggio, il polacco Strabawa opposto, Marinelli e Carbone schiacciatori, Gitto e Rau’ centrali, Cappio libero.  Inizio del match equilibrato (4-4), l’impatto migliore è dei calabresi che allungano nel punteggio grazie al buon lavoro in regia di Marsili (8 -12).  La Farmitalia Saturnia prova a riavvicinarsi grazie al contributo a muro di Rok Jeroncic (14-15), al ritorno in campo dopo il time out chiamato dal tecnico Waldo Kantor (16-19) arriva la reazione che porta il punteggio in parità (20-20).  Finale set tiratissimo, punto a punto, che premia oltremodo Palmi (25-27).

2° SET

Sostanziale equilibrio nella parte iniziale della seconda frazione, Casaro in attacco e DiSabato con ace in battuta provano ad allungare (7-5), il polacco Strabawa con alcuni punti messi a terra di pregevole fattura riporta sotto Palmi (12-13). Nella parte centrale del parziale in grande spolvero Frumuselu, il centrale etneo cresce a muro portando Farmitalia sul 16-16. Il tecnico Kantor gioca nella parte finale del set la carta Tasholli e la scelta si rivela azzeccata perché sul 23-23, prima Casaro con una schiacciata superba e poi lo stesso Tasholli con un muro risolutivo rimettono in careggiata la squadra (25-23).

3° SET

L’Omifer Palmi si ridesta nella terza frazione con un buon inizio (1-4), il mini break dei padroni di casa trova subito la replica di capitan Fabroni e compagni che tuttavia dopo aver annullato il gap si ritrovano nuovamente sotto di tre punti (8-11). Al rientro dal time out i bianco blu riescono a scrollarsi e sospinti dagli attacchi efficaci di Casaro e dalla buona difesa di Zito si portano avanti nel punteggio (17-16). Sulla falsariga dei set precedenti si arriva sul filo di lana e dopo una battaglia serratissima la Farmitalia si aggiudica il terzo parziale con il punteggio di 30-28.

4° SET

Al rientro in campo ci pensa Jeroncic a scavare il solco sfruttando il turno in battuta (6-2), il giocatore  italiano di origini slovene insieme a DiSabato trascinano la squadra che si porta sul 18 -14 , i padroni di casa sembrano disorientati e in attacco provano a limitare i danni con il solito Strabawa. Una battuta vincente di Alberto Nicotra, subentrato a Vaskelis , mette al riparo da brutte sorprese (22-17), ci pensa poi Palmi con una battuta errata di Marinelli a consegnare il successo finale alla Farmitalia che vince meritatamente il set decisivo 25-18 

 TABELLINO

OmiFer Palmi – Farmitalia Catania 1-3 (27-25, 23-25, 28-30, 18-25)

– OmiFer Palmi: Marsili 4, Marinelli 13, Rau 11, Stabrawa 28, Carbone 8, Gitto 6, Pellegrino 0, Cappio (L), D’Amato 0. N.E. Condorelli, Ferraccù, Miscione, Peripolli. All. Polimeni.

Farmitalia Catania: Fabroni 2, Vaskelis 11, Jeroncic 11, Casaro 30, Disabato 15, Frumuselu 6, Tasholli 0, Fichera 0, Zito (L), Nicotra 3. N.E. Maccarrone, Battaglia, Smiriglia. All. Kantor.

ARBITRI: Cavalieri, Gaetano. NOTE – durata set: 34′, 30′, 38′, 27′; tot: 129′.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*