Progetto di recupero dell’ex raffineria di viale Africa, consigliere Andrea Cardello: “Ma va riqualificata l’intera area”

Ex raffineria viale Africa

“La firma dell’atto di indirizzo per attivare tutti gli iter necessari al recupero dell’ex raffineria del viale Africa non può che raccogliere il favore degli abitanti della zona e del sottoscritto che, in tutti questi anni, ha lanciato decine di segnalazioni per chiedere il recupero di una struttura da troppo tempo abbandonata e utilizzata come riparo da tantissimi senza tetto”. Queste le parole del consigliere del II municipio Andrea Cardello. “Ci auguriamo adesso che le procedure burocratiche non prevedano tempi biblici e che il processo di recupero e riqualificazione riguardi anche il resto del viale Africa”. In una delle più importanti strade della città continua a tenere bando anche il degrado e la carenza di manutenzioni straordinarie nei marciapiedi, negli spazi verdi e nel mando stradale. A questo va aggiunto pure la presenza di tantissime prostitute che si appropriano del viale Africa e delle zone limitrofe, come via Gorizia o piazza Galatea, appena si fa buio. “Io stesso– continua Cardello- ho chiesto la pulizia e la bonifica dello spazio antistante e del cortile interno della scuola “Sante-Giuffrida” dove sono stati trovati dai genitori preservativi usati e siringhe”. 

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*