Champions League donne, l’Ekipe Orizzonte batte 11-6 il Plebiscito Padova ed accede ai quarti di finale, al primo posto con 7 punti

Ekipe Orizzonte a Padova (Ph. MFSPORT.NET)

Una vittoria strepitosa, una prestazione eccellente e, soprattutto, un’impresa che è lecito aspettarsi dall’Ekipe Orizzonte quando il cammino si fa duro e la posta in palio diventa importante.

Oggi ne è arrivata un’altra, che regala alla squadra catanese il pass per i quarti di finale di Champions League grazie al successo per 11-6 contro il Plebiscito Padova, sul campo delle venete, nella terza e ultima giornata del girone A. A conti fatti sarebbe bastato anche un pareggio per superare il turno, ma di certo quella rossazzurra non è mai stata una squadra capace di fare calcoli, che oltretutto si sarebbero rivelati pericolosi per chiunque.

Capitan Valeria Palmieri e compagne sono state protagoniste di una partita superlativa, conquistando nettamente il successo e centrando meritatamente il primo posto nel gruppo con 7 punti, davanti alle ungheresi del Dunaujvaros, seconde a 5 e alle patavine, ferme a quota 4 ed eliminate dalla Champions League proprio in virtù della sconfitta odierna contro le etnee. Ultime in classifica le olandesi dello ZVL 1886, sempre sconfitte e a zero punti.

Il match di oggi è stato subito caratterizzato dal buon inizio dell’Ekipe Orizzonte, avanti 2-1 al termine del primo tempo. Vantaggio raddoppiato nel corso della frazione successiva e poi pareggiato dalle padrone di casa, che hanno conquistato il secondo parziale per 3-2. Le catanesi hanno poi messo la freccia nel terzo, vinto 2-0, legittimando il successo con il 5-2 del quarto tempo.

Alice Williams è stata la top scorer del match con quattro reti, mentre Claudia Marletta è andata a segno tre volte. Due gol a testa anche per Bronte Halligan e Dafne Bettini.

Al fischio finale grande festa tra le rossazzurre per il passaggio del turno, con il coach dell’Ekipe Orizzonte felice per l’obiettivo raggiunto, ma pronta a lanciare un monito alle sue ragazze: “Sono arrabbiata – ha sottolineato Martina Miceliperchè non possiamo attendere di trovarci con l’acqua alla gola per dimostrare quanto valiamo. Naturalmente sono orgogliosa di ognuna delle nostre giocatrici, ma mi arrabbio perchè so quanto valgano e devono dimostrarlo sempre, in ogni partita e, soprattutto, in ogni allenamento. Non solo quando la posta in gioco è così alta. Poi la consapevolezza che in occasioni come queste le nostre ragazze tirino fuori gli attributi ci rende sicuramente orgogliosi. Però d’ora in poi, se vogliamo fare il salto di qualità, e lo possiamo fare, dovremo essere quelle che siamo state oggi in ogni singolo allenamento”.

TABELLINO

PLEBISCITO PADOVA-EKIPE ORIZZONTE: 6-11 – Parziali: 1-2; 3-2; 0-2; 2-5

Antenore Plebiscito Padova: Teani, Barzon 3, V. Valyi, Citino 1, Queirolo 1, Casson, A. Millo, Dario, McKelvey, Meggiato, Centanni 1, Cassarà, Giacon. All. S. Posterivo

Ekipe Orizzonte: Celona, Halligan 2, Lombardo, Viacava, Gant, Bettini 2, Palmieri, Marletta 3 (1 rig.), Gagliardi, Williams 4 (1 rig.), Longo, Leone, Condorelli. All. Miceli

CLASSIFICA GIRONE A: Ekipe Orizzonte 7, Dunaujvaros 5, Plebiscito Padova 4, ZVL 0.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*