Consiglio Comunale, deliberati sgravi Tari per famiglie bisognose

Consiglio comunale

Il Consiglio comunale presieduto da Sebastiano Anastasi nella seduta di ieri sera all’unanimità dei 19 consiglieri comunali presenti ha deliberato la riduzione o l’azzeramento delle tariffe Tari 2022, per le categorie di utenze domestiche in possesso di un indice della posizione economica equivalente (ultima dichiarazione) compreso tra 6.401 e 12.000 euro.

L’agevolazione sarà concessa previa verifica dei requisiti reddituali sulla base delle istanze che perverranno al Comune, entro i termini e con le modalità stabilite con apposito avviso pubblico predisposto dall’ufficio comunale dei tributi.

La copertura finanziaria per il minor introito 2022 derivante dalle riduzioni viene finanziata con il contributo nazionale di solidarietà alimentare e sostegno alimentari, essendo finalizzate a contenere i disagi patiti a causa del Covid, grazie al Decreto Legge cosiddetto Sostegni Bis.

Gli uffici comunali preposti ai tributi effettueranno le operazioni di conguaglio e rimborso delle somme già corrisposte dagli utenti, tenendo conto di eventuali posizioni debitorie pregresse.

ll consiglio comunale nella stessa seduta di ieri sera, con 15 voti favorevoli e quattro astenuti, ha deliberato anche l’approvazione in variante, della progettazione esecutiva e dei lavori di modifica al tracciato, necessarie alla realizzazione in sicurezza del prolungamento della rete ferroviaria nella tratta metropolitana di Catania dalla stazione centrale FS all’aeroporto.  Alla riunione del civico consesso hanno partecipato anche il commissario straordinario Federico Portoghese e i dirigenti comunali Gaetano Oliva e Biagio Bisignani.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*