Serie D, il Catania vince 4-1 al “Massimino” sul Licata, reti di Sarao, Vitale, Palermo e Giovinco

Catania SSD-Licata: 4-1

Continua la marcia inarrestabile del Catania SSD di Giovanni Ferraro verso la promozione. I rossazzurri oggi pomeriggio al “Massimino” si sono imposti per 4-1 sul Licata di Pippetto Fichera realizzando due reti per tempo e dimostrando di avere i giocatori in grado di fare la differenza in questo girone.  Sono bastati 8 minuti ai padroni di casa per andare due volte in rete, sempre su calci d’angolo battuti da Lodi e con gli interventi di testa di Sarao al 5’ e di Vitale all’8. Il Licata, dopo un primo smarrimento per l’immediato uno-due del Catania, ha reagito ed al 35’ è andato in rete con Saito che ha battuto Bethers sfruttando una indecisione della difesa etnea. I primi 45’ si sono chiusi sul 2-1.

Nella ripresa i padroni di casa hanno ripreso a dominare in campo e gli ospiti prima sono rimasti in 10 per l’espulsione di Vitolo e poi hanno subito la terza rete con Palermo (subentrato a Lodi) al 78’ con un preciso destro. Partita chiusa negli ultimi minuti della ripresa dal Catania: calcio di rigore all’84‘ (con espulsione di Frisenna per fallo ingenuo su Palermo in area) e rete di Giovinco (subentrato a Sarao) che ha chiuso il risultato sul 4-1. Nel Catania esordio anche del nuovo arrivato De Respenis, subentrato nella ripresa a De Luca. Gli etnei adesso guidano la classifica con 51 punti e 14 punti di vantaggio sulla seconda che è il Locri e non più il Lamezia fermato in casa dall’Acireale. Sabato prossimo per il Catania trasferta in casa della Vibonese. In tribuna freddo e festeggiamenti dopo la vittoria per i sostenitori dei rossazzurri.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*