Serie C Gold, sconfitta interna sabato per l’Alfa Catania superata 77-69 dal Castanea 2010

Fine partita al "Leonardo Da Vinci"

Al Leonardo Da Vinci vince il Castanea Basket 2010 di Messina. L’Alfa Basket Catania cede, per 69-77, nella terza giornata del girone di ritorno del campionato di Serie C Gold. Prestazione decisamente opaca del quintetto rossazzurro, che non riesce mai a prendere in mano le redini della partita. Poca brillantezza e scarsa lucidità nei momenti topici dell’incontro per gli alfisti, costretti sempre ad inseguire il Castanea. La squadra ospite, allenata da coach Dani Baldaro, parte forte nel primo parziale cogliendo di sorpresa il team guidato da Davide Di Masi. L’Alfa Basket Catania fatica fin dalle prime battute. Castanea chiude il primo periodo avanti per 16-15. I messinesi incrementano il vantaggio e all’intervallo lungo il tabellone segna 41-32 per Castanea. La musica non cambia nel terzo quarto. L’Alfa soffre la fisicità degli avversari e va sotto di 15 punti (60-45 per la squadra ospite). Nell’ultimo parziale i padroni di casa provano a reagire con Abramo, Elia e Pennisi, ma è troppo tardi. Castanea controlla la gara senza grandi problemi e porta a casa i due punti in palio trascinata da Hofsteteris e Banin. Per l’Alfa Basket Catania una gara da dimenticare in fretta. Bisogna ricompattarsi subito e preparare nel migliore dei modi la trasferta, difficilissima, di Milazzo contro la vicecapolista. 

ALFA BASKET CATANIA            69

CASTANEA BASKET                   77

Alfa: Di Stefano ne, Elia 15, Arena 11, Corselli 4, Delia 4, Esposito ne, Galasso ne, Patanè 3, Pennisi 12, Pappalardo 3, Barletta ne, Abramo 17. Allenatore: Di Masi.

Castanea: Trupia 3, Chakir 11, Hofsteteris 17, Janic 5, Denafs 16, Banin 14, Lopuhkov 11, Burkus, Ponzù. Allenatore: Baldaro.

Arbitri: Tartamella di Trapani e Palazzolo di Partinico.

Parziali: 15-16, 32-41, 45-60.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*