La Compagnia Zappalà Danza al Teatro dell’Opera di Algeri per l’8° Festival Internazionale di Danza Contemporanea

"Foulplay" (Ph. Alfredo Anceschi"

La Compagnia Zappalà Danza è stata ospite, ieri, in Algeria dell’8° Festival Internazionale di Danza Contemporanea, presentando con successo alla numerosa platea del Teatro dell’Opera di Algeri, il lavoro Foulplay” di Roberto Zappalà. La collaborazione con il festival è avvenuta anche grazie al sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Algeri.

“Foulplay”, coreografia del 2005, realizzata sulle musiche dei preludi per pianoforte di Frederic Chopin, è un piccolo gioiello del repertorio della compagnia.  La chiarezza coreografica, unita alla musicalità dei corpi e alla meravigliosa partitura di Chopin, narra di un adulterio utilizzando come strumento una danza ironica, poetica e dettagliata. Cifra drammaturgica l’ironia, non tra le preferite del coreografo, che però in questo caso riesce a rendere, applicata alla sua danza delicata ed emotivamente profonda, un quadro assimilabile all’originale dramaticule di Samuel Beckett “Commedia”, pièce di fulminea e straordinaria pregnanza che ha ispirato questo lavoro di Zappalà. Foulplay, “gioco perverso”, si distingue per l’accessibilità della danza e per l’estrema cura della semplicità coreografica ed è il primo step dello spettacolo “24 preludi”, che il coreografo riprenderà in Ottobre per l’apertura della stagione di Scenario Pubblico.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*