Serie C, il Catania di Andrea Sottil ospita stasera al “Massimino” il Siracusa del neo tecnico Miche Pazienza

Catania-Siracusa

Attesa stasera al “Massimino”, alle ore 20.30 (arbitro il signor Francesco Meraviglia di Pistoia) per il derby Catania-Siracusa, recupero della seconda giornata, gara rinviata per le note questioni dei ripescaggi in serie B.

Il Catania di mister Andrea Sottil, reduce dalla inattesa sconfitta di Potenza, torna in casa con il solo obiettivo della vittoria per accorciare le distanze dalla vetta, attualmente distante 7 punti. Il Siracusa, quart’ultimo con 8 punti e reduce dalla vittoria 3-1 con la Cavese, registra il debutto ufficiale per il neo tecnico Michele Pazienza.

Nel Catania mister Andrea Sottil non avrà Barisic e Llama, quest’ultimo bloccato da un risentimento muscolare. Rientra invece dopo venti giorni dall’infortunio Beppe Rizzo. Mister Sottil pare indirizzato al ritorno al 4-2-3-1 con tre ballottaggi: Ciancio o Baraye sulla fascia sinistra della difesa; Bucolo od Angiulli in mediana; Marotta o Curiale in avanti. Probabile l’inserimento di Scaglia tra i trequartisti sul versante destro.

In casa Siracusa mister Michele Pazienza si dovrebbe affidare al 4-4-2 senza stravolgimenti rispetto alla formazione schierata contro la Cavese. In campo l’ex rossazzurro Giuseppe Messina ed i due catanesi Palermo e Catania.

Le probabili formazioni:

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Ciancio (Baraye); Biagianti, Bucolo (Angiulli); Scaglia, Lodi, Manneh; Marotta (Curiale). In panchina: Pulidori, Fabiani, Baraye, Esposito, Lovric, Angiulli, A. Rizzo, G. Rizzo, Brodic, Vassallo, Mujikic, Curiale. All: Sottil.

SIRACUSA (4-4-2): Messina; Daffara, Bertolo, Turati, Di Sabatino; Mustacciolo, Tuninetti, Palermo, Del Col; Catania, Vazquez. In panchina: Genovese, Giov. Fricano, Fricano, Mattei, Celeste, Da Silva, Bruno, Fruci, Orlando, N. Rizzo, Diop. All: Pazienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*