Siracusa-Gela, Cannata: “Accordo raggiunto tra Cas e Cosedil, a metà febbraio al via i cantieri”

Sembrerebbero aprirsi nuovi orizzonti per il tratto autostradale Siracusa-Gela, nella giornata di venerdì 18 gennaio si è svolto un incontro politico dal quale sono emerse novità di rilievo.
In merito ecco la nota inviata dalla deputata all’Ars, on. Rossana Cannata, del Gruppo Parlamentare di Forza Italia.
“Ieri mattina insieme all’Assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone abbiamo discusso con i rappresentanti di Confartigianato Imprese delle province di Siracusa e Ragusa, il Presidente ed il Segretario Regionale, sullo stato di prosecuzione dei lavori da parte di Cosedil, subentrata integralmente a Condotte nell’appalto per la costruzione dei lotti 6,7,8, nel cantiere della Siracusa-Gela”.
“La buona notizia – continua la componente della Commissione Attività produttive – è che ieri è stata definita la transazione, per un importo finale di 18.900.000 euro, tra il Cas e Cosedil, a fronte di un contenzioso pendente per circa 200 milioni di euro tra stazione appaltante e consortile”.
“Una operazione importante per garantire quanto più possibile i vari creditori locali – conclude la Vicepresidente dell’Antimafia e Anticorruzione – e poter così riaprire a pieno regime i cantieri, come ha sottolineato l’assessore regionale Falcone, entro metà febbraio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*