Serie B/F, la Rainbow Catania batte 63-55 la Nuova Trogylos Priolo in Gara1 delle semifinali play off

La Rainbow Catania vince Gara 1 delle semifinali play off siciliane, prevalendo per 63-55 sulla Nuova Trogylos Priolo. Una partita condotta con determinazione e carattere, quella delle etnee, che hanno salutato positivamente anche l’innesto di Francesca De Fraia, concedendo riposo a Francesca Chiarella, in non perfette condizioni.

Partita contratta, in avvio, con le due squadre che si studiano e non affondano troppo i colpi. Priolo parte meglio, portandosi sul 4-10, soprattutto grazie ad Elise Mbombo. A scuotere la Rainbow ci pensa capitan Ferlito, che sigla la prima bomba della sfida, ben imitata, pochi minuti dopo, dalla solita Ileana Aleo, peril 10-10. La tripla di Guerri ed il primo centro di Diaz, definiscono il 12-13 alla prima sirena. La sfida prosegue sugli stessi ritmi nel secondo quarto. Diaz si fa sentire a rimbalzo e mette punti importanti. A chiudere la frazione sono le triple di Aleo, per le etnee, e Spampinato, per le priolesi, per il 26 -26  della pausa lunga.

Al rientro in campo la Trogylos prova nuovamente la fuga con le triple di Spampinato e Alina ed il canestro di Mbombo. E’ il momento più complicato per le biancorossoblù che trovano la reazione ancora con Marzia Ferlito, al secondo centro dall’arco, al quale fa eco la De Fraia e l’acuto di La Manna per il 34 pari.  Nei minuti successivi la Rainbow sorpassa ed allunga con Ferlito e Diaz, che lanciano le ragazze di coach Bruni sul 39-34,  gap che Priolo non riuscirà più a ricucire. Il terzo tempo si chiude sul 48-41. Nell’ultimo quarto la gara resta viva, ma la Rainbow ne ha di più. Priolo perde anche Mbombo, dopo un antisportivo fischiato su un contatto con Giuliana La Manna. La tripla di Spampinato, a due minuti dalla fine, sembra riaccendere la sfida sul 60-55, ma i centri dalla lunetta di La Manna e Ferlito, pochi istanti dopo, mettono il sigillo etneo su Gara 1.

A fine partita coach Bruni analizza la prestazione delle sue ragazze:  “Bella partita, ma abbiamo solo un piccolo soldino in tasca. Durante la settimana rivedremo la gara e prepareremo ancora meglio il match di Gara 2 perché abbiamo sbagliato tanto. Di positivo c’è che ho potuto far riposare Chiarella, che è infortunata e che spero di riavere in campo domenica prossima. Faccio i complimenti a tutte, a chi non ha giocato, a chi ha avuto poco minutaggio ed anche a chi ha dovuto guardare la partita dalla tribuna perché si è infortunata per la Rainbow”.

RAINBOW CATANIA: Diop 8; Nucera ne; Ferlito 15; Caruso; Aleo 9; Chiarella ne; Costi ne; La Manna 13; De Fraia 5; Spina ne; Diaz 13; Licciardello. Coach: Bruni

NUOVA TROGYLOS PRIOLO:  Guerri 3; Spampinato 5; Scollo; Catanzaro ne; Aiello ne; Alina 7; Aprile ne; Mbombo 17; Seino 10. Coach: Coppa

PARZIALI: 12-13; 26-26; 48-41

Arbitri della sfida: Antonino Di Bella (1° arbitro) e Angelo Mucella De Gaetano (2° arbitro), entrambi di San Filippo del Mela (Me).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*